martedi` 03 agosto 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'Onu criminalizza ancora Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Adnkronos Rassegna Stampa
26.06.2014 Antisemitismo: l'attore Gary Oldman ripropone lo stereotipo del potere ebraico
ma per Adnkronos è lui ad essere 'stigmatizzato'

Testata: Adnkronos
Data: 26 giugno 2014
Pagina: 1
Autore: la redazione
Titolo: «Cinema: Gary Oldman stigmatizzato per dichiarazioni pro-Gibson e antisemite»
Riprendiamo da ADNKRONOS il lancio datato 25/06/2014, dal titolo "Cinema: Gary Oldman stigmatizzato per dichiarazioni pro-Gibson e antisemite".
Colpisce il titolo del lancio, secondo il quale Oldman  sarebbe stato "stigmatizzato". Così, chi ha fatto proprio e diffuso uno stereotipo antisemita (in questo caso: quello del "potere" ebraico) viene presentato come una "vittima".
In realtà, non sembra che la richiesta di "informarsi meglio" che l'Anti Defamation League ha rivolto a Oldman possa essere definita una "stigmatizzazione". E Oldman non è certamente la vittima di questa vicenda. 
E' l'antisemitismo a costituire  un' ingiusta "stigmatizzazione", non la critica di chi lo propaga.


Gary Oldman


Di seguito, il lancio: 
 
Roma, 25 giu. (Adnkronos/Cinematografo.it) - Scivolone di Gary Oldman su Mel Gibson e antisemitismo. In un'intervista a Playboy, Oldman ha difeso il collega sostenendo che la lobby ebraica che controlla Hollywood ha messo ai margini Gibson per le sue supposte posizioni anti-semite. La dichiarazione infelice di Oldman («Mel Gibson vive in una città guidata da ebrei e ha detto la cosa sbagliata perchè ha preso a morsi la mano che lo ha nutrito») è stata stigmatizzata immediatamente dall'ADL (la Lega Anti-Diffamazione) che ha invitato l'attore britannico a informarsi meglio prima di ridare fiato ai soliti clichè sul potere ebraico a Hollywood.

Per inviare la propria opinione ad Adnkronos, cliccare sulla e-mail sottostante

segreteria.redazione@adnkronos.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT