mercoledi` 20 ottobre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Io sono Israele (a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






L'Osservatore Romano Rassegna Stampa
17.09.2021 Gli Accordi di Abramo un anno dopo
La svolta di Emirati, Bahrain, Marocco e Sudan verso Israele

Testata: L'Osservatore Romano
Data: 17 settembre 2021
Pagina: 4
Autore: la redazione di OR
Titolo: «A un anno dalla firma degli Accordi di Abramo»
Riprendiamo dall' OSSERVATORE ROMANO di oggi, 17/09/2021, a pag. 4, la breve "A un anno dalla firma degli Accordi di Abramo".

A destra: i firmatari della pace tra Israele e Stati arabi

Per commemorare il primo anniversario della firma degli Accordi di Abramo, il segretario di Stato americano, Anthony Blinken, ha riunito ieri in videoconferenza i ministri degli Esteri di Israele, Emirati Arabi Uniti, Bahrain e Marocco, i Paesi firmatari (con il Sudan) dell'intesa. Un anno fa, gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrain sono diventati i primi Paesi del Golfo a normalizzare le loro relazioni diplomatiche con Israele, sotto l'egida dell'allora presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Il Marocco e il Sudan lo hanno fatto successivamente.

Firmato l'

Il Sudan, per˛, non ha partecipato all'incontro con Blinken. Il dipartimento di Stato americano non ne ha specificato il motivo. In questi dodici mesi dalla firma degli accordi si Ŕ assistito a una serie di cambiamenti tangibili: dall'avvio di voli diretti tra le rispettive capitali all'apertura delle ambasciate (quella emiratina a Tel Aviv lo scorso marzo, seguita a fine giugno da quella israeliana ad Abu Dhabi) fino alla firma di accordi commerciali e l'apertura di uffici in molteplici settori.

Per inviare la propria opinione all' OSSERVATORE ROMANO, telefonare 06/ 69883461, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

ornet@ossrom.va

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT