giovedi` 02 dicembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il popolo palestinese non esiste (a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Avvenire Rassegna Stampa
03.11.2021 Asta di oggetti di Auschwitz
La protesta del direttore di Yad Vashem

Testata: Avvenire
Data: 03 novembre 2021
Pagina: 12
Autore: la redazione di Avvenire
Titolo: «Asta di oggetti di Auschwitz: insorge Yad Vashem»
Riprendiamo da AVVENIRE di oggi, 03/11/2021, a pag.12 la breve "Asta di oggetti di Auschwitz: insorge Yad Vashem".

Ex-envoys look to thwart settler leader from taking Brazil posting | The  Times of Israel
Dany Dayan

L'orrore di Auschwitz è apparso in questi giorni nel rione di Gilo, a Gerusalemme, dove una casa d'aste ha messo in vendita reperti ritenuti ormai introvabili: si tratta di otto piccoli marchi utilizzati per imprimere numeri sulla pelle degli ebrei internati in quel lager. Il direttore del Museo Yad Vashem, Dany Dayan, è subito passato all'attacco sostenendo che «il commercio di oggetti del genere è inaccettabile moralmente e non fa che incoraggiare la produzione di falsi». «Yad Vashem - ha aggiunto - si oppone a vendite del genere e chiede alle case d'aste e ai siti online di cessare le vendite di oggetti storici che derivano dall'Olocausto».

Per inviare a Avvenire la propria opinione, telefonare: 02/6780510, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@avvenire.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT