domenica 28 novembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ricordiamo i profughi dimenticati (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Avvenire Rassegna Stampa
08.05.2021 Attentato a Jenin
Ma il titolo di Avvenire disinforma

Testata: Avvenire
Data: 08 maggio 2021
Pagina: 14
Autore: la redazione di Avvenire
Titolo: «Attaccano un check-point dell'esercito: 2 palestinesi uccisi dai soldati israeliani»
Riprendiamo da AVVENIRE di oggi, 08/05/2021, a pag. 14, la breve "Attaccano un check-point dell'esercito: 2 palestinesi uccisi dai soldati israeliani".

Il titolo cita "2 palestinesi uccisi dai soldati israeliani", avrebbe dovuto invece scrivere di "2 terroristi palestinesi uccisi". Il testo della breve ricostruisce i fatti, perché omettere il dettaglio più importante nel titolo?

Ecco la breve:

Shots fired at soldiers at north Jerusalem checkpoint | The Times of Israel
Un checkpoint israeliano

Due palestinesi sono stati uccisi e un terzo è stato ferito dall'esercito israeliano a nordovest di Jenin, in Cisgiordania. I palestinesi armati sono stati «neutralizzati» dai militari dopo aver attaccato un checkpoint dell'esercito israeliano a Salem. Obiettivo dei tre palestinesi, secondo l'esercito israeliano, era quello di effettuare un attentato all'interno di Israele sul modello di quanto avvenuto a Sarona nel centro di Tel Aviv nel giugno del 2016. Secondo l'esercito, i 3 palestinesi, tutti sui 20 anni, sono entrati in Israele su un autobus che portava nel Paese lavoratori illegali. L’autobus è stato fermato per controlli di routine vicino al check-point tra Israele e la Cisgiordania. Subito dopo i 3 palestinesi sono scesi dall'autobus ed hanno cominciato a sparare. Polizia e militari della vicina base hanno risposto al fuoco colpendo i tre. Sempre ieri, violenti scontri si sono registrati a Gerusalemme sulla Spianata delle Moschee tra polizia e manifestanti palestinesi: 53 i feriti. Gli Usa hanno hanno lanciato un appello per diminuire le tensioni.

Per inviare a Avvenire la propria opinione, telefonare 02/6780510 oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@avvenire.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT