lunedi` 15 luglio 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
L’Unesco ci riprova e altre storie 02/08/2023
Diario estivo israeliano di Deborah Fait

L’Unesco ci riprova.
La città di Gerico, situata nella Valle del Giordano, è famosa per essere considerata il centro abitato più antico del mondo, risalente a circa 10.000 anni fa. È importante per la sua storia biblica essendo stata conquistata da Giosuè e, in seguito, parte importante del Regno di Israele. La novità è che il Comitato del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO ha annunciato che, in settembre, La città di Gerico sarà riconosciuta come patrimonio storico dell’Autorità palestinese. Così, piano piano, questa branca dell’ONU, sta divorando i siti storici di Israele, come se mangiasse una torta fetta dopo fetta, e li passa ai palestinesi. Nel 2012 ha consegnato all’AP la chiesa della Natività di Betlemme, nel 2014 le terrazze di Batir e la Tomba di Rachel, nel 2017 Hebron e la Tomba dei Patriarchi. Unesco e i palestinesi riscrivono la storia a loro piacere e il mondo, come sempre, tace. 

***

Parigi: Interessante decisione accuratamente taciuta dai media internazionali.
La Corte d’appello di Versailles ha riconosciuto che la presenza israeliana in Giudea e Samaria (alias Cisgiordania) è perfettamente legale. La sentenza ha accertato e dichiarato che i palestinesi non hanno alcun diritto - ai sensi del diritto internazionale - sulla regione, a differenza di Israele, che ha il diritto legittimo di occupare tutto il territorio. Il contenzioso va avanti dagli anni 90 e finalmente è arrivata la decisione storica perché è la prima volta che un tribunale non israeliano si pronuncia in favore di Israele. https://www.europe-israel.org/2023/07/un-proces-historique-la-cour-dappel-de-versailles-conclut-que-loccupation-par-israel-de-la-cisjordanie-est-legale/?fbclid=IwAR0WXvaqzR4ZPBVLkPnn83g_
JHfee681BG4H16g4e8ASqC8YZQybqUMKVAg_aem_AeUEkOVY_
REECSM4OP1h61yO6WWTisZT0rKtHDs0tTU2EUmodnAzIA7GHmxmTCoHOOs 

***

A nessuno interessa dei palestinesi che vivono nei paesi arabi? 
L’esercito libanese ha ucciso 11 palestinesi, 400 feriti nel campo palestinese di Ain-al-Hilweh, in Libano. Migliaia di famiglie sono state sloggiate dalle loro case e più di 40 appartamenti sono stai distrutti dai soldati. Chiuse le scuole dell’UNRWA. Tutto questo perché i vari clan di palestinesi hanno incominciato a spararsi colpi di mortaio l’uno contro l’altro e l’esercito ha reagito. Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, sempre pronto a urlare contro Israele se si difende dal terrorismo, anche questa volta tace se si tratta di arabi contro altri arabi. Non una parola è stata detta, non una parola è stata scritta contro il terrorismo palestinese o contro l’esercito libanese che ha reagito con tanta decisione. L’Onu si sveglia, i giornalisti accendono i loro computer solo se i disordini avvengono in Israele. Nessuno ne dubitava.

Immagine correlata

Deborah Fait


Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT