sabato 12 giugno 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Hillel Neuer: 'L'Unrwa è parte del problema, non della soluzione' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Straordinaria Rai 2 nel ricordo del centenario della Conferenza di Sanremo 01/05/2021
Straordinaria Rai 2 nel ricordo del centenario della Conferenza di Sanremo
Commento di Deborah Fait

Tg2, ORE 17.00 DEL 29 APRILE 2021
Centenario della Conferenza di Sanremo organizzato dall'Ambasciata di Israele a cura del TG2,


I protagonisti della conferenza di Sanremo

Confesso di aver seguito tutta la cerimonia dal Teatro dell'Opera di Sanremo con la pelle d'oca. Credo sia la prima volta nella storia che la televisione italiana manda in onda un programma su Israele con tanta empatia, direi affetto, per il paese patria del popolo ebraico. Credo sia la prima volta che abbiamo avuto modo di sentire parlare di Gerusalemme Capitale senza esitazione, senza punti interrogativi, anzi, con orgoglio e decisione.     


Dror Eydar, Ambasciatore di Israele in Italia

La cerimonia di giovedì ha voluto ricordare l'importante convegno internazionale svoltosi tra il 19 e 26 aprile del 1920, tra i vincitori della Prima Guerra Mondiale per decidere un nuovo assetto del mondo. Durante quella conferenza fu riconosciuta ufficialmente la millenaria connessione storica tra il popolo ebraico e la Palestina ponendo così le basi per la rinascita di Israele. L'ambasciatore di Israele Dror Eydar e il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri,  sono andati a visitare la villa dove si tenne la conferenza nel 1920, inoltre si è ricordata l'inaugurazione di una -Piazza Sanremo- a Natanya e il gemellaggio tra le due città. Hanno cantato Andrea Bocelli, "You will never walk alone", accompagnato dal direttore d'orchestra israeliano Asher Fisch, la soprano israeliana Chen Reiss con "Yerushalaim shel Zahav" (Gerusalemme d'oro), alla fine, con grande emozione, ha cantato l'inno nazionale israeliano "Hatikva", la Speranza, seguito da "Fratelli d'Italia" suonato dall'orchestra sinfonica di Sanremo.

Una cerimonia, curata nei minimi particolari,  calda, colma di un affetto sincero per quel piccolo paese così spesso maltrattato in Europa. Con il cuore colmo di emozione desidero ringraziare per questo raro momento di pura empatia: l'Ambasciata di Israele che ha organizzato l'evento,  rappresentata dall'ambasciatore Dror Eydar,   la Rai 2,  che ha curato la programmazione,  nella persona del suo direttore Gennaro Sangiuliano, giornalista e saggista, grande amico di Israele che ho avuto il piacere di conoscere qualche anno fa proprio a Gerusalemme e la bravissima presentatrice, la giornalista Annalisa Chirico dal cui volto sprigionava la gioia e l'orgoglio di essere parte di un evento così raro e importante, condotto con straordinaria classe e semplicità come se non avesse fatto altro nella vita. La Chirico ha concluso la trasmissione con queste parole:" Israele viene spesso raccontata per quello che non fa, noi speriamo questa sera di averlo raccontato per quello che è, uno stato piccolo per dimensioni, eppure straordinariamente desideroso di vita,  capace di produrre innovazione, cultura, bellezza" Con un sorriso ha aggiunto: " L'anno prossimo a Gerusalemme!". Avete mai sentito parole simili dette da un giornalista italiano in Rai?

Immagine correlata
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale unica e indivisibile dello Stato di Israele"


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT