giovedi` 05 agosto 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'Onu criminalizza ancora Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Adnkronos Rassegna Stampa
14.12.2011 Gianni De Michelis farnetica di sirene israeliane e chiede di non ascoltarle
Ma lo sa che l'era Craxi è finita ?

Testata: Adnkronos
Data: 14 dicembre 2011
Pagina: 1
Autore: Redazione di Adnkronos
Titolo: «M.O. : De Michelis, Italia e Ue accettino compromesso democratico»

Pubblichiamo il lancio ADNKRONOS dal titolo " M.O. : De Michelis, Italia e Ue accettino compromesso democratico ".


Gianni De Michelis, Gianni De Michelis (a destra), con Bettino Craxi

L'Ipalmo è l'istituto per le relazioni tra l'Italia e i Paesi dell'Africa, America Latina, Medio ed Estremo Oriente.
Gianni De Michelis, che ne è presidente, ha dichiarato "
L'Europa non segua la sirena israeliana, è l'ora di politiche euro-mediterranee per un futuro di convergenze e non di conflitti ". Non è ben chiaro a che cosa si riferisca.
Che cosa sarebbero le sirene israeliane? Forse sono quelle che mettono in guardia dal nucleare iraniano? Allora, forse, andrebbero ascoltate. De Michelis non si è espresso in maniera appropriata. Dovrebbe aggiornarsi, l'era craxiana non è più di moda.
Ecco il lancio:

Roma, 13 dic. - (Adnkronos/Aki) - «L'Italia e l'Unione Europea
stanno perdendo una grandissima opportunità in Medioriente: dobbiamo
accettare fino in fondo il loro compromesso democratico che non potrà
essere se non secondo le loro tradizioni». Lo ha affermato il
presidente dell'Ipalmo, Gianni De Michelis, intervenuto oggi alla
conferenza 'Per una nuova geoeconomia del Mediterraneo' organizzata
dal portale di politica estera 'Grandemedioriente.it'.

«È nostro compito far pressione sulla Germania perché giudi
l'Europa sui binari di una vera politica mediterranea» ha spiegato de
Michelis. «L'Europa non segua la sirena israeliana, è l'ora di
politiche euro-mediterranee per un futuro di convergenze e non di
conflitti» ha concluso il presidente dell'Ipalmo.

Per inviare la propria opinione ad Adnkronos, cliccare sull'e-mail sottostante


segreteria.redazione@adnkronos.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT