mercoledi` 17 aprile 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Televideo Rassegna Stampa
18.02.2003 Poche frasi che non aiutano a capire
I testi di Televideo presentano il terrorismo in modo inadeguato mentre per Israele regna la confusione dei termini

Testata: Televideo
Data: 18 febbraio 2003
Pagina: 1
Autore: un giornalista
Titolo: «Cisgiordania: Ucciso militante di Hamas.»
Alle ore delle 8,49 Televideo scrive:
"Un attivista di Hamas è stato ucciso nella notte dai soldati israeliani che avevano assediato la sua abitazione, in Cisgiordania. Lo ha riferito un portavoce militare."
L'immagine del soldato che "assedia" l'abitazione di un individuo è molto negativa. In questo caso, parliamo di un "militante" di Hamas, cioè di una persona che lavora per il raggiungimento degli scopi del gruppo cui appartiene, e noi sappiamo che Hamas non è altro che un gruppo terroristico. In altre parole, l'esercito israeliano ha ucciso nella notte un terrorista, andandolo a prendere a domicilio.
"I militari hanno sparato quando l'uomo, cui era stato intimato di arrendersi, ha rifiutato di consegnarsi. Muhammad Mur era miltante delle Brigate Ezzedin al-Qassam. Da tempo era ricercato per il suo presunto coinvolgimento in numerosi attentati antiebraici. In Cisgiordania e a Gaza, 27 presunti integralisti sono stati arrestati nelle ultime ore."
Strano che il giornalista parli di "presunto coinvolgimento in numerosi attentanti antiebraici". Perchè presunti? e perchè antiebraici e non antiisraeliani? Questa confusione, operata delilberatamente tra i termini ebraico, israelita e israeliano, fa sì che la gente non distingua più, e che esprima la sua disapprovazione non solo nei confronti del governo israeliano, ma anche per tutto ciò che fanno gli ebrei in generale. Oppure è un'implicita ammissione del fatto che i gruppi terroristici palestinesi hanno per obiettivo anche gli ebrei, che sono cioè profondamente antisemiti.
Invitiamo i lettori di informazionecorretta.com ad inviare il proprio parere alla redazione di Televideo. Cliccando sul link sottostante si aprirà una e-mail già pronta per essere compilata e spedita.

televideo@rai.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT