lunedi` 15 aprile 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






La Repubblica Rassegna Stampa
17.12.2022 Biden prepara l'invio dei missili
Cronaca di Paolo Mastrolilli

Testata: La Repubblica
Data: 17 dicembre 2022
Pagina: 17
Autore: Paolo Mastrolilli
Titolo: «Biden prepara l’invio dei missili: 'Pronto a fornire i Patriot a Kiev'»
Riprendiamo dalla REPUBBLICA di oggi, 17/12/2022 a pag. 17 la cronaca di Paolo Mastrolilli dal titolo "Biden prepara l’invio dei missili: 'Pronto a fornire i Patriot a Kiev' ".

Immagine correlata
Paolo Mastrolilli

Ukraine's Six Months of Resistance, Resilience, and Resolve - U.S. Embassy  in Romania

«I missili Patriot all’Ucraina? Lo saprete tra pochi minuti ». Così il presidente Joe Biden harisposto ieri ai giornalisti che gli chiedevano la conferma dell’imminente invio delle sofisticate difese missilistiche a Kiev, per contrastare i bombardamenti della Russia sulle infrastrutture civili del Paese, finalizzate a privare la popolazione di elettricità e riscaldamento durante l’inverno. Gli Stati Uniti si sono già mobilitati per aiutare l’Ucraina a riparare e ricostruire gli impianti distrutti, ma questo intervento non basta e non potrà arrivare in tempo per evitare le conseguenze più immediate della tattica scelta da Mosca. Perciò il Pentagono vuole accelerare l’invio dei Patriot, diventati noti in tutto il mondo all’epoca della Guerra del Golfo, in modo da creare un sistema di difesa capace di annullare o limitare gli effetti dell’offensiva del Cremlino, condannata anche dall’Onu perché prende di mira i civili. Poco prima del commento di Biden, il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale John Kirby aveva detto: «Invieremo nuovi sistemi di difesa anti-aerea all’Ucraina ». Non aveva citato esplicitamente i Patriot, ma era stato chiaro sulla sostanza del nuovo pacchetto in arrivo: «Siamo determinati ad aiutare Kiev a difendersi contro gli attacchi della Russia, per tutto il tempo in cui rimarranno sotto attacco». Nei giorni scorsi alti funzionari dell’amministrazione hanno tenuto un briefing riservato con i membri del Congresso dicendo che Putin sta ricorrendo ai bombardamenti contro i civili perché sul terreno sta perdendo. I militari ucraini avrebbero anche la capacità di riconquistare la Crimea, ma questo potrebbe provocare lareazione nucleare del Cremlino.

Per inviare a Repubblica la propria opinione, telefonare: 06/49821, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


rubrica.lettere@repubblica.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT