lunedi` 16 maggio 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

I musulmani sono infelici nei paesi in cui vivono, in uno solo sono felici, quale? (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






La Repubblica Rassegna Stampa
24.01.2022 A Genova Miriam Camerini racconta l'ebraismo al femminile
Cronaca di Michela Bompani

Testata: La Repubblica
Data: 24 gennaio 2022
Pagina: 6
Autore: Michela Bompani
Titolo: «Ducale, Camerini racconta le donne nella cultura ebraica»

Riprendiamo dalla REPUBBLICA - Genova di oggi, 24/01/2022, a pag.6, con il titolo "Ducale, Camerini racconta le donne nella cultura ebraica" la cronaca di Michela Bompani.

Al Refettorio Ambrosiano “Lo Shabbat di tutti”
Miriam Camerini

La Fondazione Palazzo Ducale di Genova ha inaugurato un ciclo di incontri dal titolo Le religioni e la donna: oggi, alle 18, nella Sala del Minor Consiglio, protagonista sarà Miriam Camerini che parlerà della Donna nella tradizione e nella cultura ebraica di oggi. Regista, attrice, musicista, ma soprattutto studiosa di cultura ebraica e preziosa custode della cultura e del mondo yiddish, Camerini ha studiato Lettere e Storia del Teatro a Milano, Bibbia e Letteratura rabbinica a Gerusalemme. Ha un approccio coinvolgente e inclusivo, ma non per questo semplicistico, nell'accompagnare i suoi interlocutori nella densità della cultura ebraica. Attualmente sta studiando per diventare rabbino alla scuola Har'El di Gerusalemme, fra le prime al mondo a formare rabbini donna fra gli ebrei ortodossi. Il suo ultimo libro, Ricette e Precetti (Giuntina, 2019), illustrato da Jean Blanchaert, con prefazione di Paolo Rumiz e ricette di labna.it, racconta l'intreccio fra cibo e norme religiose ebraiche, cristiane e islamiche. Tra i suoi spettacoli ci sono "Il Messia e la Rivoluzione", che ha toccato anche Palazzo Ducale, e poi "Golem", "Un grembo, due nazioni, molte anime" e "Caffè Odessa" che porterà in scena a Genova domenica 30 gennaio, alla Claque, presso il Teatro della Tosse, per le celebrazioni del Giorno della Memoria. Il ciclo "Le religioni e la donna" è organizzato dal Ducale, in collaborazione con il Centro Studi Antonio Balletto. La conferenza sarà trasmessa anche in streaming, sul canale youtube della Fondazione per la Cultura (https://www.youtube.com/c/PalazzoDucale).

Per inviare la propria opinione alla Repubblica, telefonare 06/49821, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


rubrica.lettere@repubblica.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT