giovedi` 02 dicembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il popolo palestinese non esiste (a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Domani Rassegna Stampa
18.11.2021 Caso Eitan: la corte suprema di Israele sospende la sentenza
La decisione entro 5 giorni

Testata: Domani
Data: 18 novembre 2021
Pagina: 2
Autore: la redazione di Domani
Titolo: «La corte di Israele sospende la sentenza»
Riprendiamo da DOMANI di oggi, 18/11/2021, a pag. 2, la breve "La corte di Israele sospende la sentenza".

Domani pubblichiamo su IC i dettagli sulla vicenda con l’analisi di Deborah Fait.

Ecco l'articolo:

Il piano del nonno per rapire Eitan Biran: «Arrabbiati perché non iscritto  a una scuola ebraica» - Open
La famiglia Biran: Eitan, a sinistra, è l'unico sopravvissuto

Tribunale di Tel Aviv respinge il ricorso del nonno, ma per ora Eitan non  torna in Italia - Mondo - ANSA
Eitan con il nonno


Si dovrà aspettare ancora per sapere se Eitan Peleg, il bambino di sei anni unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, potrà tornare in Italia. La Suprema corte di Israele ha infatti sospeso l'esecutività della sentenza emessa dal tribunale distrettuale di Tel Aviv, che aveva stabilito che il bimbo dovesse far ritorno a Pavia, con la zia paterna e tutrice, Aya Biran. La corte ha preso tempo fino al 23 novembre per decidere.

Per inviare la propria opinione a Domani, cliccare sulla email

lettori@editorialedomani.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT