martedi` 05 marzo 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Il Fatto Quotidiano Rassegna Stampa
05.02.2022 Chi elogia l'ex capo dello Stato islamico?
Massimo Fini sul Fatto Quotidiano

Testata: Il Fatto Quotidiano
Data: 05 febbraio 2022
Pagina: 24
Autore: Massimo Fini
Titolo: «Piano con le parole. C'è più dignità nel suicidio del capo dell'Isis»

Riprendiamo dal FATTO QUOTIDIANO di oggi, 05/02/2022, a pag. 24, con il titolo "Piano con le parole. C'è più dignità nel suicidio del capo dell'Isis", il commento di Massimo Fini.

Complimenti al giornale di Marco Travaglio, che oggi con il pezzo di Massimo Fini arriva a difendere e elogiare lo Stato islamico in nome della "dignità". Proprio la dignità, invece, è quella che manca alla testata e al giornalista, non nuovo a interventi volgari, urlati e inconsistenti.

 Ecco l'articolo:

Immagine correlata
Massimo Fini

Siria, capo dell'Isis muore durante un blitz Usa: si è fatto esplodere. 13  vittime, anche 6 bambini. Biden:
L'ex capo dell'Isis rimpianto da Massimo Fini

Durante il suo discorso di reincarnazione Sergio Mattarella ha pronunciato 18 volte la parola “dignità" suscitando l'applauso entusiasta e la standing ovation di una platea che non ne aveva alcuna, come aveva abbondantemente dimostrato, se ce ne fosse stato bisogno, durante i giorni delle elezioni presidenziali. Quando si insiste troppo su una parola vuol dire che questa ha perso il suo significato, e ciò è vero non solo per la politica partitocratica, ma per l’Italia intera, per i suoi cittadini che si son fatti ridurre a sudditi senza un lamento, indifferenti a tutto, indisponibili a rischiar nulla non solo sul piano etico ma anche, e forse soprattutto, quando c'è da mettere a repentaglio la propria persona fisica, come dimostrano le tante ragazze violentate nel pieno centro delle nostre città senza che nessuno avesse il coraggio di intervenire. La dignitas latina comprendeva alcuni valori non negoziabili: il coraggio fisico e morale, la lealtà, il rispetto della parola data, la protezione dei più deboli, il sacrificio di sé fino alle estreme conseguenze in nome dei propri ideali giusti o sbagliati che fossero (Catilina docet). Nello stesso giorno del discorso di Mattarella i Navy Seal americani circondavano nel villaggio siriano di Atmeh un gruppo di terroristi, fra cui c'era il capo attuale dell'Isis Quraishi, intimando loro di arrendersi se volevano aver salva la pelle. Quraishi, un uomo di 45 anni, pur di non arrendersi ed esser catturato vivo si è fatto saltare in aria insieme alla moglie e ai due figli. Questa io la chiamo dignità.

Per inviare la propria opinione al Fatto Quotidiano, telefonare 06/328181, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


lettere@ilfattoquotidiano.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT