lunedi` 27 giugno 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Studioso islamico Usa: parole di odio contro Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Il Fatto Quotidiano Rassegna Stampa
23.10.2021 Ecco le ong che collaborano con i terroristi arabi palestinesi
La disinformazione del Fatto Quotidiano

Testata: Il Fatto Quotidiano
Data: 23 ottobre 2021
Pagina: 17
Autore: la redazione del Fatto Quotidiano
Titolo: «Tel Aviv include sei Ong palestinesi tra le organizzazioni terroristiche»

Riprendiamo dal FATTO quotidiano di oggi, 23/10/2021, a pag.17, la breve "Tel Aviv include sei Ong palestinesi tra le organizzazioni terroristiche".

Il Fatto pubblica una velina che sembra uscita dall'ufficio stampa di Hamas, tanto è intrisa di disinformazione e odio contro Israele. Che in Israele e nei Territori contesi operino numerose ong con una agenda politica - cioè volte a delegittimare lo Stato ebraico e cooperanti con il terrorismo arabo palestinese - è peraltro un fatto noto da anni a tutti e bene fa Israele ad agire di conseguenza. La delegittimazione di Israele da parte del quotidiano di Marco Travaglio parte dal titolo, che cita "Tel Aviv" invece di "Gerusalemme" per indicare il governo israeliano.

Ecco la breve:

Gantz:
Benny Gantz

Amnesty International scrive al nuovo premier Draghi, prendete a cuore i  diritti umani - OnuItalia

IL MINISTRO della Difesa israeliano, Benny Gantz, ha incluso sei organizzazioni non governative palestinesi tra i gruppi terroristici, per presunti legami con il Fronte Popolare perla Liberazione della Palestina. L'accusa è quella di utilizzato fondi poi finiti in realtà a famiglie di persone incriminati di gravi delitti. La decisione potrebbe avere ripercussioni a livello diplomatico: le ong hanno ricevuto donazioni da paesi europei. Critiche sono immediatamente arrivate da Amnesty International e Human Rights Watch: "Questa decisione ingiusta", hanno scritto in una dichiarazione congiunta, "è un attacco del governo israeliano al movimento internazionale per i diritti umani, un'escalation allarmante che minaccia di mettere fine al lavoro delle più importanti organizzazioni della società civile della Palestina".

Per inviare al Fatto quotidiano la propria opinione, telefonare: 06/328181, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@ilfattoquotidiano.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT