lunedi` 15 agosto 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Hillel Neuer smaschera l'antisemitismo dell'Unrwa (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






israele.net Rassegna Stampa
02.01.2022 Bds: un altro bell’esempio di ipocrisia
Analisi di Maurice Hirsch

Testata: israele.net
Data: 02 gennaio 2022
Pagina: 1
Autore: Maurice Hirsch
Titolo: «Bds: un altro bell’esempio di ipocrisia»
Bds: un altro bell’esempio di ipocrisia
Analisi di Maurice Hirsch

(da Israele.net)

Da quando in qua rendere un sito accessibile ai disabili è un “crimine di  guerra” e un atto di “giudaizzazione”? - Israele.net - Israele.net
Maurice Hirsch

Il vero volto del BDS | Focus On Israel

L’Autorità Palestinese è un energico fautore e sostenitore del movimento BDS per il Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni contro Israele. Pertanto, quando l’azienda Ben & Jerry’s ha deciso di adottare la piattaforma BDS e interrompere le vendite dei suoi gelati in Giudea e Samaria (Cisgiordania), il primo ministro dell’Autorità Palestinese, Muhammad Shtayyeh, si è affrettato a lodare gli “alti valori etici” dell’azienda. Tuttavia, mentre l’Autorità Palestinese e la sua dirigenza sostengono pienamente il movimento BDS, un recente rapporto pubblicato dall’Ufficio Centrale di Statistica Palestinese mostra che l’interscambio commerciale fra Israele e i palestinesi è in costante aumento.

Nell’ottobre 2021 – riporta l’Ufficio Centrale di Statistica Palestinese (vedi immagine qui di seguito) – le esportazioni verso Israele hanno rappresentato l’85% delle esportazioni totali, con un aumento del 10% rispetto al settembre 2021. Sempre nell’ottobre 2021, le importazioni da Israele hanno rappresentato il 54 % delle importazioni totali, con un aumento del 10% rispetto al settembre 2021. Nell’agosto 2021, il mese successivo al tweet con cui Shtayyeh celebrava il boicottaggio Ben & Jerry’s, l’Ufficio Centrale di Statistica Palestinese riferiva che le esportazioni in Israele sono aumentate del 28% rispetto al luglio 2021 e hanno rappresentato il 93% delle esportazioni totali. Anche le importazioni da Israele erano aumentate del 13% rispetto al luglio 2021, e totalizzavano il 55% delle importazioni totali di quel mese.

Riassumendo: mentre il movimento BDS – sostenuto dall’Autorità Palestinese – prende costantemente di mira Israele cercando di infliggere danni finanziari alle aziende israeliane e alle aziende straniere che commerciano o operano in Israele, la stessa Autorità Palestinese e i palestinesi dimostrano coi fatti, mese dopo mese, che i rapporti commerciali con Israele rispondono innanzitutto agli interessi dell’economia palestinese e dei palestinesi.
(Da: palwatch.org)

http://www.israele.net/scrivi-alla-redazione.htm

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT