martedi` 05 marzo 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






ANSA Rassegna Stampa
15.08.2023 Israele, il capo stato maggiore: 'Netanyahu blocchi la riforma'
'Cresce il dissenso fra i riservisti, a rischio la capacitÓ delle forze armate'

Testata: ANSA
Data: 15 agosto 2023
Pagina: 1
Autore: Ansa
Titolo: «Israele: Capo stato maggiore sfida Netanyahu, blocchi la riforma»
Riprendiamo oggi, 15/08/2023,áda ANSA la notizia "Israele: Capo stato maggiore sfida Netanyahu, blocchi la riforma".

A destra: la Knesset

TEL AVIV - Il capo di Stato maggiore gen. Herzi Halevi ha avvertito ieri il premier Benyamin Netanyahu che per arginare l'erosione delle capacitÓ militari in corso nelle forze armate Ŕ necessario che il governo blocchi la riforma giudiziaria e riconsideri il progetto di esonerare in massa dalla leva tutti i giovani ebrei ortodossi. Lo ha riferito la radio militare.á

Herzi Halevi - Wikipedia
Herzi Halevi


Nel corso di una seduta convocata ieri al ministero della Difesa - che l'emittente ha definito "tesa" e "svolta in un clima di crisi" - il generale Halevi ha avvertito che la politica attuale del governo rischia di aggravare il dissenso che serpeggia fra i riservisti e che comincia a ridurre le capacitÓ delle forze armate. Dietro alla protesta, ha affermato Halevi, vi sono "il timore che vada perduto l'equilibrio fra i tre poteri dello Stato; che il potere giudiziario perda la propria indipendenza e di conseguenza che ufficiali israeliani rischino di essere trascinati alla Corte penale dell'Aja; e che sia colpito alla base il principio di eguaglianza nel servizio per lo Stato". Allusione questa al progetto del governo, su pressione dei partiti ortodossi, di esonerare dal servizio militare tutti i giovani ortodossi e al tempo stesso di garantire loro gli stessi sostegni economici assicurati ai soldati di leva. Netanyahu, secondo la radio, ha chiesto ai capi delle forze armate di non illustrare oltre in pubblico quanto avviene nelle forze armate. Ma il generale Halevi ha replicato che "non Ŕ possibile restare indifferenti" di fronte a processi del genere.

Per inviare a Ansa la propria opinione, cliccare sulla e-mail sottostante


redazione.internet@ansa.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT