venerdi 30 settembre 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'esempio di Golda Meir


Clicca qui






Corriere della Sera Rassegna Stampa
27.07.2022 Uri Orlev (1931-2022)
Addio a un grande scrittore per ragazzi

Testata: Corriere della Sera
Data: 27 luglio 2022
Pagina: 30
Autore: la redazione del Corriere della Sera
Titolo: «Addio Uri Orlev. Narrò la Shoah ai ragazzi»

Riprendiamo dal CORRIERE della SERA di oggi, 27/07/2022, a pag. 30, la breve "Addio Uri Orlev. Narrò la Shoah ai ragazzi".

Autor Uri Orlev: Flucht aus dem Warschauer Ghetto
Uri Orlev

Corri ragazzo, corri - Uri Orlev - Libro - Salani - | IBSGioco di sabbia - Uri Orlev - Libro - Mondadori Store

L’esperienza nel lager l’ha trasformata in libri per ragazzi. Lo scrittore Uri Orlev, israeliano di origine polacca, è morto ieri all’età di 91 anni. Nato a Varsavia nel 1931 da una famiglia ebrea, nel 1943 fu catturato con il fratello e spedito nel campo di Bergen-Belsen. Finita la guerra si stabilì in Israele (il premier Yair Lapid piange ora la scomparsa di «uno dei più grandi scrittori per bambini»). Alle giovani generazioni ha raccontato la Shoah con il ritmo dell’avventura nei romanzi La bestia d’ombra (1976), Com’è difficile essere un leone (1979), editi in Italia da Salani come L’isola in via degli Uccelli (1981), considerato il suo maggior successo. Altri titoli: I soldatini di piombo (Rizzoli), Poesie scritte a tredici anni a Bergen-Belsen (1943), edito da Giuntina, Il nonno che aggiustava i sogni (Feltrinelli).

Per inviare la propria opinione al Corriere della Sera, telefonare 02/62821, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@corriere.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT