martedi` 25 giugno 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Bet Magazine-Mosaico Rassegna Stampa
07.05.2024 Otto domande per l’Occidente democratico che dorme. È ora che si svegli
Commento di Angelo Pezzana

Testata: Bet Magazine-Mosaico
Data: 07 maggio 2024
Pagina: 9
Autore: Angelo Pezzana
Titolo: «Otto domande per l’Occidente democratico che dorme. Ed è ora che si svegli»

Riprendiamo da BET Magazine-Mosaico di maggio 2024 a pag.9, il commento di Angelo Pezzana con il titolo "Otto domande per l’Occidente democratico che dorme. Ed è ora che si svegli".

Angelo Pezzana
Angelo Pezzana

Morti e risorti. I "cadaveri" che aprono gli occhi nelle riprese di repertorio di Hamas destinate a un Occidente pronto a bersi tutta la sua propaganda. Come mai l'Occidente ha deciso di ignorare deliberatamente la realtà e credere a tutte le menzogne degli islamici?

Questo mese aumento i punti interrogativi. L’Occidente democratico dorme ed è ora che si svegli. Per questo motivo suggerisco nuovi quesiti.
1. Soltanto un quotidiano italiano ha ricordato l’alleanza fra il Gran Mufti di Gerusalemme Al Husseini (1897 – 1974) e Hitler, collaborando così alla Shoah. Come mai non è stato processato anche lui come è successo per i caporioni nazisti? È continuato a vivere tranquillo. Forse, raccontare questa storia avrebbe aiutato a far capire con chi i palestinesi si erano alleati durante il secondo conflitto mondiale.
2. Un video a Gaza ha mostrato un corteo di barelle di civili uccisi diretti al cimitero, accusando i soldati israeliani di essere i responsabili. Però alcuni di questi cadaveri strizzavano gli occhi a degli amici presenti, armati dei loro telefoni cellulari per dimostrare che in realtà erano vivi. Chi ha fatto queste riprese ha dimostrato di essere molto coraggioso: se fosse stato scoperto avrebbe rischiato la propria vita. Perché nessun giornalista ne ha dato notizia?
3. Nel distruggere i tunnel di Gaza i soldati israeliani hanno scoperto come Hamas torturava e poi uccideva i propri soldati accusati di tradimento a favore di Israele. Stilando addirittura degli archivi per ogni vittima torturata e poi uccisa. Perché la notizia è passata sotto silenzio su quasi tutti i nostri giornali e in tutti i notiziari TV?
4. Tik Tok ha diffuso un video, pubblicato anche da Informazione Corretta, che evidenzia tutte le bugie di Hamas dirette a Israele. Se fosse stato diffuso come meritava dai nostri media avrebbe dato un buon contributo a svelare le menzogne. Perché è stato nascosto?
5. Come mai i ministri di Hamas, anche se mentono grossolanamente sui dati che diffondono, sono sempre citati da molti corrispondenti Italiani?
6. L’Onu dichiara come se fosse vero che Israele lascia morire di fame e di sete i cittadini di Gaza quando, invece, è vero il contrario. Non si tratta di un ribaltamento della verità?
7. Israele fornisce aiuti ai cittadini di Gaza collaborando con gli Emirati Arabi Uniti che sono nemici di Hamas. Sarà anche per questo che Israele è sotto accusa?
8. Zahir Muhsein, membro dell’OLP, nel 1977 dichiarò: “Il popolo palestinese non esiste. La creazione di uno stato palestinese è soltanto uno strumento per la nostra lotta contro Israele e per la nostra unità araba”. Perché le democrazie occidentali non diffondono questa dichiarazione?

Per inviare a Bet Magazine-Mosaico la propria opinione, telefonare: 02/483110225, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


bollettino@tin.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT