giovedi` 30 maggio 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Libero Rassegna Stampa
21.03.2024 Israele elimina cinque capi Hamas
Continua la guerra contro i terroristi

Testata: Libero
Data: 21 marzo 2024
Pagina: 15
Autore: Redazione di Libero
Titolo: «Israele elimina cinque capi Hamas»

Riprendiamo da LIBERO di oggi, 21/03/2024, a pag. 15, la cronaca di guerra "Israele elimina cinque capi Hamas"

Terroristi ricercati. Israele prosegue con l'eliminazione mirata dei capi di Hamas. Un'operazione pericolosa che viene affidata allo Shin Bet e alle forze armate

Le forze armate e lo Shin Bet israeliani hanno annunciato che un attacco aereo a Rafah, nel sud di Gaza, all'inizio di questa settimana, ha provocato la morte di alti ufficiali del cosiddetto comitato di emergenza di Hamas. Nel raid effettuato lunedì da caccia di Gerusalemme, Sayyid Qutb Hashash, Osama Hamad Dhahir e Hadi Abu al-Rous sono stati uccisi, e Muhammad Awad al-Malalhi è stato ferito, spiegano le Israeli Defence Forces.
Hashash, Dhahir e al-Malalhi sono i capi del comitato di emergenza di Hamas nelle aree nord e est di Rafah, e al-Rous era l’ufficiale operativo del comitato di emergenza, l’organismo di Hamas incaricato di mantenere l’ordine pubblico e il controllo civile nei comuni della Striscia. L’Idf afferma che gli ufficiali erano «responsabili dell’organizzazione dell’attività terroristica e della comunicazione con gli agenti di Hamas sul campo», oltre ad aiutare «l’ala militare dell’organizzazione terroristica a stabilire un controllo continuo».
Inoltre, «gli alti ufficiali erano emissari della leadership di Hamas a Rafah, lavoravano per concentrare l’attività di Hamas nelle aree umanitarie ed erano responsabili di tutte le attività del gruppo e della comunicazione con gli operativi del gruppo sul terreno», dice l'IDF in una dichiarazione. Eliminato anche Hadi Abu Alrus Kasin, descritto come un responsabile delle operazioni.
Gli attacchi arrivano dopo che l'IDF ha preso di mira Nidal al-Eid, il capo del comitato di emergenza a Rafah, la settimana scorsa, aggiungono i militari israeliani.

Per inviare a Libero la propria opinione, telefonare: 02/999666, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


lettere@liberoquotidiano.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT