martedi` 16 aprile 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Libero Rassegna Stampa
31.12.2021 Chi è Nir Barkat, astro nascente del Likud
Commento di David Zebuloni

Testata: Libero
Data: 31 dicembre 2021
Pagina: 17
Autore: David Zebuloni
Titolo: «Il nuovo Netanyahu è il suo contrario»
Riprendiamo da LIBERO di oggi, 31/12/2021, a pag.17 con il titolo "Il nuovo Netanyahu è il suo contrario" il commento di David Zebuloni.

Inseguire il sogno di Israele, tra realtà e illusioni | Kolòt-Voci
David Zebuloni

The Yale Politic -An Interview with Nir Barkat, Mayor of Jerusalem
Nir Barkat

Esistono poche storie d'amore, specie in politica, longeve ed appassionati come quella che unisce Benjamin Netanyahu ai suoi elettori. Con un mandato complessivo che supera i 15 anni, King Bibi, così soprannominato dai media locali in tempi migliori, è il premier israeliano che ha presieduto la Knesset più a lungo in assoluto. Ancora oggi, nonostante l'inaspettato spodestamento avvenuto a giugno, secondo tutti i sondaggi nazionali, se a formare il governo fosse il partito più forte e non la coalizione più solida, Netanyahu vincerebbe senza alcuna difficoltà qualunque elezione parlamentare. Con un vantaggio di una ventina di seggi rispetto agli avversari, Bibi continua a essere di gran lunga il leader più acclamato. Tuttavia, all'interno del suo partito, il Likud, pare che qualcosa stia cominciando a sgretolarsi. Un sondaggio condotto da 103fm mostra infatti che, l'unico in grado di raccogliere voti per una maggioranza stabile sarebbe Nir Barkat, ovvero il numero 7 del partito. Ebbene, nonostante egli non abbia lontanamente lo stesso carisma dell'ex premier, il nuovo potenziale capolista del Likud sembrerebbe avere comunque tutte le carte in regola per ricoprire l'ambito ed importante molo. Nato a Gerusalemme nel '59, Barkat ne è diventato il Sindaco nel 2008 (e ha sempre chiesto di essere retribuito dallo Stato con un solo shekel mensile, poco più di venti centesimi di euro). Tanto distante dall'attuale capo del Likud, Nir Barkat rappresenta tutto ciò che Benjamin Netanyahu non è. Più sobrio e meno showman di lui, non stupisce che gli elettori lo valutino come nuovo erede dell'attuale King in carica. Come a dire, se proprio devono rinunciare al loro eroe, tanto vale non averne la brutta copia, ma qualcuno di completamente diverso.

Per inviare a Libero la propria opinione, telefonare: 02/99966200, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@liberoquotidiano.it

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT