domenica 19 settembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ecco che cos'è Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Libero Rassegna Stampa
12.09.2021 Francia verso le presidenziali, Zemmour potrebbe essere la sorpresa
Commento di Mauro Zanon

Testata: Libero
Data: 12 settembre 2021
Pagina: 14
Autore: Mauro Zanon
Titolo: «Parigi si conquista andando a destra»
Riprendiamo da LIBERO di oggi, 12/09/2021 a pag.14, con il titolo "Parigi si conquista andando a destra", il commento di Mauro Zanon.

Risultati immagini per mauro zanon
Mauro Zanon

Francia, ecco Zemmour, la star tv che può frenare Le Pen nella corsa  all'Eliseo - la Repubblica
Manifesti elettorali in sostegno di Zemmour

E chi lo ferma ora Eric Zemmour, giornalista star del Figaro, pronto a ufficializzare la sua candidatura alle presidenziali francesi del 2022? Secondo uno studio appena pubblicato, Zemmour troneggia al primo posto nella classifica delle personalità di destra più ricercate su Google, davanti a Valérie Pécresse, presidente in quota liberale dell'Yle-de-France, e soprattutto a Marine Le Pen, leader del Rassemblement national. «Zemmour sbaraglia la concorrenza a destra», ha scritto Le Point, dove per destra si intende l'intero arco che va dall'ala moderata dei Républicains, l'ex partito di Nicolas Sarkozy, alla frangia più radicale della formazione della Le Pen. Quest'ultima è la più inquieta per l'avanzata di Zemmour perché è l'unico a poter erodere il suo bacino elettorale e a rubarle il monopolio su temi storici come immigrazione, islam e identità. Secondo i primi estratti del nuovo libro zemmouriano, La France n'a pas dit son dernier mot (La Francia non ha ancora detto l'ultima parola) pare che anche Macron sia d'accordo con l'intellettuale sovranista quando dice che «l'inconscio collettivo delle popolazioni musulmane è di colonizzare l'ex colonizzatore, di dominare l'infedele in nome di Allah». L'inquilino dell'Eliseo sa bene che le presidenziali ruoteranno attorno ai temi cari alla destra, che anche lui sarà costretto a "destrizzarsi", ma soprattutto che il peggior scenario possibile è trovarsi al secondo turno con Zemmour.

Per inviare a Libero la propria opinione, telefonare: 02/99966200, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@liberoquotidiano.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT