lunedi` 24 giugno 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
11.06.2024 Emma Bonino fuori dal Parlamento Europeo. È una buona notizia!
Il crollo di Stati Uniti d'Europa

Testata: Informazione Corretta
Data: 11 giugno 2024
Pagina: 1
Autore: Redazione di Informazione Corretta
Titolo: «Emma Bonino fuori dal Parlamento Europeo. È una buona notizia!»

Emma Bonino fuori dal Parlamento Europeo. È una buona notizia!

Emma Bonino, nel 2013 era ministro degli Esteri e andò a dialogare con il presidente iraniano Rouhani. 

La Lista Renzi-Bonino, in realtà un caravanserraglio, anche se presentata come “coraggiosa politicamente e indispensabile a una Europa che cambia o muore”, così definita da Renzi, non ha raggiunto il 4%. Emma Bonino, approfittando del suo passato nel partito di Marco Pannella, pur essendo totalmente all’opposto del grande Marco, ha sempre cercato di rivolgersi agli elettori del partito radicale in tutte le elezioni. Questa volta non ce l’ha fatta. Una mano l’abbiamo messa anche noi a Informazione Corretta, con l’appello “Bonino non deve entrare nel Parlamento Europeo, non votatela!” ricordando ai nostri lettori il suo passato.

  1. Non ha mai condiviso il rapporto di amicizia del Partito Radicale di Marco Pannella con Israele. Già in quegli anni lei era sempre dalla parte dei paesi arabi.
  2. Quando era ministro degli esteri si era recata in Iran, in ginocchio con il capo coperto dal velo per compiacere agli ayatollah,  ipocritamente affermava che  “non bisogna adeguarsi alla real politik in nome del rispetto dei diritti umani”, se poi quando si ha la possibilità di cambiare qualcosa si evita di farlo . Mai una parola sulla condizione delle donne in Iran e nei paesi arabi, non ha mai celato di prendere posizione in favore dei Fratelli Musulmani. Il contrario di Marco Pannella.
  3. Si è opposta da subito alla risposta militare israeliana al pogrom del 7 ottobre. Appena tre giorni dopo l'eccidio degli israeliani, dichiarava a La Stampa di essere contraria “all’escalation di Tel Aviv” (non Gerusalemme, nota bene: Tel Aviv). 
  4. Di fronte alla richiesta del Procuratore Capo del Tribunale Penale Internazionale dell’Aja di spiccare un mandato di arresto internazionale per il premier di Israele, la leader di +Europa e di Stati Uniti d’Europa rilascia un commento ignobile di ammirazione per il Procuratore Capo Khan (“io lo conosco bene, e ho una fiducia totale nel Tribunale Internazionale, che è anche una sua creatura. Credo che farà un buon lavoro”).
  5. Purtroppo Marco Pannella è mancato otto anni fa, Emma Bonino sta cercando i voti dei Radicali fingendo di essere una sua erede. Menzogna!
    Non era difficile immaginare da che parte sarebbe stata nel Parlamento Europeo.

Grazie a tutti i nostri lettori che hanno contribuito a farla conoscere per come è sempre stata. 


takinut3@gmail.com

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT