venerdi 30 settembre 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'esempio di Golda Meir


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
09.09.2022 Deborah Fait risponde ai lettori
Il caso Abu Akleh- TG1 Rai, Monica Maggioni: complimenti

Testata: Informazione Corretta
Data: 09 settembre 2022
Pagina: 1
Autore: Deborah Fait
Titolo: «Il caso Abu Akleh»

Al Jazeera's Shireen Abu Akleh: pioneering Palestinian reporter -  Al-Monitor: Independent, trusted coverage of the Middle East
Shireen Abu Akleh

Gent. Dottoressa Fait, il giorno 7 settembre ho letto su Dagospia che l'esercito israeliano avrebbe ammesso di aver ucciso, per errore, la giornalista Abu Akleh. C'è qualcosa di vero, in tutto ciò? Grazie

Paolo Gentili

 Gentile Paolo,
Israele non ha ammesso niente, ha semplicemente detto di essere pronta a fare tutte le ricerche possibili per scoprire chi ha ucciso la giornalista. Il corpo era stato, a suo tempo, requisito dai palestinesi, il proiettile che hanno dato da esaminare era, guarda un po’ che strano, talmente rovinato da risultare impossibile ogni tipo di esame. È interessante considerare che dal 1990 sono stati ammazzati nelle varie zone di guerra del mondo 2.658 giornalisti di cui nessuno ha mai parlato. L’unico nome che tutti conoscono è quello di Abu Akleh. Non è strano? Nel frattempo a Um al-Fahem, villaggio arabo vicino a Jenin, è stato ucciso un giornalista arabo, Nidal Abbarjia, eppure nessuno ne parla perché non c’erano israeliani da incolpare nelle vicinanze. Un cordiale shalom

***

Rai, Monica Maggioni: “Il mio Tg1 senza pastone. E niente voce ai No Vax” -  la Repubblica
Monica Maggioni
 
Cara Deborah, da qualche giorno paragono alcuni Tg per confrontare come danno le notizie. Oggi ho visto Sky Tg24, Canale 5 e Rai 1. Con mia sorpresa SkyTG24 continua a definire la guerra di Putin contro l’Ucraina usando un linguaggio molto cauto, dicono guerra senza dire chiaramente chi l’ha scatenata. Mattarella va in visita in Albania? Viene censurata la notizia della rottura dei rapporti con la Russia, l’espulsione di tutti i diplomatici e la chiusura dell’ambasciata russa, con l’intervento del presidente albanese tutto pro Europa. Non male vero? Un po’ meno grave Canale5, ma anche lì molta ambiguità nella scelta delle parole. Incredibile il Tg1, che non guardavo mai, ricordandolo l’espressione ufficiale della democrazia cristiana (la DC!). E invece … un TG da applausi, tutto quello che gli altri hanno censurato viene riportato senza dimenticare nulla, né sulla Albania né sulla guerra di Putin contro l’Ucraina, in più un video datato 25 febbraio (il secondo giorno della invasione della Ucraina) sulla telefonata di Zelensky a Macron, che viene ripreso mentre ascolta Zelensky che gli chiede di chiamare Putin. Il TG1 !! Non so chi lo dirige, ma vorrei fargli i complimenti tramite la tua rubrica, per fortuna che c’è informazione corretta!

Gioia Ferrero

 Gentile Gioia, Molto spesso le notizie che dovrebbero dare i vari telegiornali, si vengono a sapere leggendo internet o i media stranieri, in Italia sembra vi sia una specie di sudditanza all’aggressore russo di cui non si può parlar male né lo si può accusare apertamente di aver invaso l’Ucraina. Putin è intoccabile nonostante la sua crudeltà. Il silenzio sulle decisioni dell’Albania di tagliare ogni rapporto con la Russia e l’invito a lasciare il paese, rivolto a tutti i dignitari e rappresentanti, è stata davvero scandalosa. L’informazione italiana fa decisamente pena e i telegiornali, se paragonati a quelli di altri paesi, sembrano fatti da ragazzini per altri ragazzini, senza nessuna serietà professionale. La direttrice del TG1 è, dal 2021, Monica Maggioni, professionista di grande esperienza, dopo una lunga, lunghissima gavetta. Il lavoro fatto con serietà paga sempre e si vede. Un cordiale shalom ...

takinut@gmail.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT