domenica 25 settembre 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Theodor Herzl: l'uomo e il simbolo (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
17.07.2022 Deborah Fait risponde ai lettori
Informazione e disinformazione

Testata: Informazione Corretta
Data: 17 luglio 2022
Pagina: 1
Autore: Deborah Fait
Titolo: «Informazione e disinformazione»

Biden visits east Jerusalem without Israeli flag on limousine - Israel News  - The Jerusalem Post
La limousine di Biden con e senza la bandiera israeliana

Gentile Deborah, cerco di tenermi informata seguendo un paio di quotidiani e, con molta cautela, i telegiornali, eppure se non fossi una assidua abbonata di informazione corretta, mi sarei persa la mancanza della bandierina di Israele sulla macchina americana che entrava nel quartiere est di Gerusalemme, la capitale di Israele!, Credo sia stata solo lei a segnalarlo, per questo le esprimo tutta la mia ammirazione. Un gesto che mi preoccupa molto, come l’America possa comportarsi nei confronti dei cittadini palestinesi considerandoli uno Stato ! L’elenco da lei compilato dovrebbe essere sufficiente per capire che uno Stato palestinese non è mai esistito, sono al massimo una popolazione, oltre a tutto in un paese, Israele, dove sono considerati come tutti gli altri. Ancora grazie,

Margherita Ferrero

………………………

Per fortuna che c’è informazione corretta, la sua corrispondenza di oggi contiene una analisi che aiuta a capire che i palestinesi non sono uno Stato, purtroppo l’America di Biden (e non solo) non l’ha ancora capito, al punto da togliere la bandiera di Israele dalla macchina ufficiale quando si trova nel quartiere est di Gerusalemme! La ringrazio!

Ferruccio Donnoli

…………………………………………….

Grande Deborah, lei merita il premio Pulitzer dell’informazione, quella macchina senza la bandiera di Israele è il segnale del suicidio dell’Occidente democratico.

Anna Maria Innocenti

Gentili Amici, Margherita, Ferruccio e Anna Maria,
Innanzitutto voglio ringraziarvi per le belle parole con cui mi gratificate. Sono molto felice nel constatare che i miei articoli siano apprezzati perché il mio unico scopo è informare e rendere più chiara la situazione in Israele. I media italiani sono molto imprecisi nello spiegare quello che avviene da queste parti. Il più delle volte le notizie da Israele trasmesse dai telegiornali sono talmente sbagliate e manipolate da mettersi le mani nei capelli. L’inviato di turno, in pochi minuti, riesce a snocciolare tanti di quegli errori che sembrano preparati allo scopo di confondere i telespettatori. Purtroppo il pubblico prende tutto per buono e da questo nasce la disinformazione che alla fine si trasforma in pregiudizio contro lo stato ebraico. L’elenco da me pubblicato sulla storia di tutte le invasioni avvenute in questa parte di mondo dovrebbe essere studiato a memoria e diffuso il più possibile per capire che non è mai esistito uno stato di Palestina. Quanto alla rimozione della bandiera di Israele all’entrata di Gerusalemme est, non ci si poteva aspettare di meglio da un’amministrazione Usa che ha al suo interno elementi antisemiti come la famosa Squad composta da Alexadria Ocasio-Cortez, Ilhan Omar, Rashida Tlaib. Speriamo in un futuro migliore.
Un cordiale shalom

takinut@gmail.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT