giovedi` 02 dicembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il popolo palestinese non esiste (a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
03.11.2021 Deborah Fait risponde a una lettrice
Chef Rubio, la Shoah e i no vax

Testata: Informazione Corretta
Data: 03 novembre 2021
Pagina: 1
Autore: Deborah Fait
Titolo: «Chef Rubio, la Shoah e i no vax»

Chef Rubio licenziato perché anti-Salvini? «No, scelta già presa» -  Corriere.it
Chef Rubio

Gentile Deborah, Orrore e vergogna, aggiungo io, in relazione alla sfilata a Novara, qualche sera fa, di qualche cretino, con pettorina a righe. Eppure continuare a leggere su Twitter, poche ore dopo, che "vi siete spellati i polpastrelli per insultare quei quattro gatti a Novara, inneggiando visite guidate ad Auschwitz. Voi che tacete le LEGGI RAZZIALI in Palestina siete peggio di quei gonzi". Ho volutamente virgolettato, perché io non mi sognerei mai né di scrivere, tantomeno di pensare lo schifo, che si ripete ed è antisemitismo, mascherato da antisionismo. Il cretino di turno è uno pseudo chef, che si firma Rubio e il suo proclama proseguiva, dicendo che la Shoah è finita, mentre la Nakba prosegue da 73 anni. Così come altri proclami terribili, che vedono dietro i mali del mondo, le guerre, ecc. la mano sionista. Ma siamo sicuri che, avendo sconfitto il Nazismo, si sono debellati certi sentimenti di odio contro gli ebrei? Cordiali saluti,

Lara Zinci

Gentile Lara, Chef Rubio non è famoso in quanto cuoco, ricordo ancora le sue trasmissioni in cui mangiava panini fatti da lui che colavano grasso lungo il suo viso, ma in quanto antisemita fanatico. È uno dei personaggi più volgari che girino sul web, seguito da migliaia di follower identici a lui. Se qualcuno osa contrariarlo viene subito democraticamente bloccato perciò quelli che restano sul suo blog sono tutti suoi sostenitori e antisemiti. Il suo odio per Israele e gli ebrei è una malattia che gli avvelena l'anima mai stanco di sostenere che gli ebrei non hanno nessun diritto ad avere una patria e che, con i loro soldi, sono padroni del mondo. Un simile individuo è meglio lasciarlo perdere per non dargli troppa visibilità e sperare che prima o poi si autodistrugga soffocato non dai panini schifosi che prepara ma dall'odio che prova. I mentecatti di Novara che hanno sfilato mascherati da prigionieri ebrei, sono stati denunciati anche se questo non servirà a niente. Certi paragoni osceni come il vilipendio alla Shoah, sono entrati ormai a far parte del comune sentire di una parte della popolazione con il solo scopo di banalizzare la più grande tragedia avvenuta nel mondo occidentale. Un cordiale shalom

takinut@gmail.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT