lunedi` 20 settembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ecco che cos'è Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
05.09.2011 Il mondo rovesciato
Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Testata: Informazione Corretta
Data: 05 settembre 2011
Pagina: 1
Autore: Ugo Volli
Titolo: «Il mondo rovesciato»

Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Il mondo rovesciato


Abu Mazen

Cari amici, immaginate...

Immaginate che in Israele vinca le elezioni un partito che dica che tutto il territorio dal Giordano al Mediterraneo debba essere solo ebraico e che neppure un musulmano debba viverci più...

Immaginate che quel partito sostenga che non vi è nessun rapporto fra cristianità e terra di Israele, che tutti i monumenti e ricordi cristiani sono falsi e che cerchi di distruggerne tutte le tracce, bruciando quel che può, facendo passare in sedi internazionali le vecchie chiese per sinagoghe... che accusi i cristiani di scavar sotto il quartiere ebraico di Gerusalemme per farlo crollare...

Immaginate che quel partito compri razzi e cannoni per bombardare privatamente gli abitanti dei villaggi arabi, che compia attentati nelle loro città, che faccia esplodere bombe nelle moschee e nei caffè arabi... Immaginate che ci siano gruppi e gruppuscoli ebraici dediti alla guerra privata con gli arabi e che il governo non potesse o non volesse fermarli...

Immaginate che ci sia un altro partito, il quale dica di essere più pacifico, ma che passi i soldi ai membri del primo partito che combattono o che per caso siano imprigionati... un partito che rifiuti comunque di riconoscere il carattere arabo dello stato palestinese che dovesse sorgere... che rifiutasse da anni ogni trattativa con i più svariati pretesti...

Immaginate che Israele fosse diviso in due parti, una in mano a un partito, una all'altro, che si torturassero, imprigionassero, tramassero colpi di stato reciproci, e però ogni tanto i loro dirigenti si incontrassero e baciassero a Parigi o a Praga, promettendosi pace e amicizia eterna... salvo ricominciare a torturare i nemici in casa loro, dal giorno dopo...

Immaginate che gli arabi israeliani dovessero viaggiare solo scortati e armati, perché chiunque di loro fosse trovato da solo in Israele sarebbe un uomo morto...

Immaginate una costituzione israeliana che traesse la sua legittimità dai testi sacri ebraici e rifiutasse cittadinanza e diritti civili a chi non li adora, riservando un carattere di semiservitù ai non ebrei...

Immaginate che l'ottanta per cento degli israeliani fosse favorevole a rapire i palestinesi, a caso, per ottenerne riscatti...

Immaginate che in Israele non si tenessero elezioni da sei anni, che tutti gli organi rappresentativi fossero scaduti, che non ci fosse una giustizia indipendente, che un comandante militare accusasse il presidente Peres di aver accumulato durante il suo mandato un miliardo di dollari di ruberie e per tutta risposta non ci fosse un'inchiesta su Peres, ma tutte le violenze possibili contro quel comandante e la sua famiglia...

Immaginate che Israele vivesse di elemosina internazionale, che un terzo del suo prodotto lordo fossero aiuti di altri paesi e che questi aiuti non fossero usati per produrre industria e lavoro, ma per finanziare clientele sterminate e soprattutto per armare bande incontrollabili...

Immaginate ora che Israele chiedesse l'adesione per esempio alla nato o all'Unione Europea e la stragrande maggioranza dei paesi dicessero "sì, che bello, che bravi, vi riconosciamo subito!"...

Immaginate... è il mondo rovesciato, dite voi, una situazione impossibile, ridicola. Già, è esattamente il mondo rovesciato. Se sostituite Israele con "Palestina", tutta la vostra immaginazione sarebbe vera, anzi inferiore alla realtà. Dato che in questo mondo rovesciato ci dobbiamo vivere, facciamoci gli auguri

Ugo Volli


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT