domenica 26 giugno 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Studioso islamico Usa: parole di odio contro Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Avvenire Rassegna Stampa
10.02.2022 Russia: cancellati i crimini del comunismo
Commento di Marta Ottaviani

Testata: Avvenire
Data: 10 febbraio 2022
Pagina: 13
Autore: Marta Ottaviani
Titolo: «I veterani accusano l'Ong Memorial di 'riabilitazione del nazismo'»
Riprendiamo da AVVENIRE di oggi, 10/02/2022, a pag.13 con il titolo "I veterani accusano l'Ong Memorial di 'riabilitazione del nazismo' ", il commento di Marta Ottaviani.

Risultati immagini per marta ottaviani
Marta Ottaviani

Processo a Memorial - Lettera22

Un ribaltamento della realtà che sfiora la farsa. Il prossimo 28 febbraio Memorial, la Ong russa più famosa e celebre per aver compiuto anni di indagine sui crimini commessi durante il comunismo, comparirà di nuovo davanti ai giudici per evitare la liquidazione e salvare il suo prezioso archivio. Intanto, però, rischia di finire in tribunale anche per un altro motivo. Un gruppo di veterani di guerra l'ha denunciata per riabilitazione del nazismo. In particolare ha scoperto che, su oltre tre milioni di testimoni intervistati, 19 sarebbero stati anche collaboratori della Germania di Hitler. Il condizionale è d'obbligo, perché si tratta di una tesi ancora tutta da dimostrare. Secondo gli accusatori questo aspetto non è venuto fuori prima perché l'organizzazione avrebbe insabbiato e falsificato le prove della loro colpevolezza. La reazione di Memorial non si è fatta attendere: secondo la Ong si tratterebbe di una macchina del fango orchestrata apposta prima della seduta di appello per gettare discredito sull'associazione e influenzare il verdetto finale dei giudici, che a molti però pare già scontato. Se i membri dell'organizzazione dovessero essere riconosciuti colpevoli anche di «riabilitazione del nazismo» rischiano fino a cinque anni di carcere. Memorial è stata liquidata lo scorso dicembre, perché accusata fare parte dei cosiddetti 'agenti stranieri', ossia quei singoli o quelle organizzazioni finanziati anche solo in minima parte dall'estero e che per questo sono equiparati a elementi ostili.

Per inviare a Avvenire la propria opinione, telefonare: 02/6780510, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@avvenire.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT