domenica 07 agosto 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Hillel Neuer smaschera l'antisemitismo dell'Unrwa (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Avvenire Rassegna Stampa
01.02.2022 Yemen: migliaia di bambini-soldato uccisi
Commento di Luca Geronico

Testata: Avvenire
Data: 01 febbraio 2022
Pagina: 15
Autore: Luca Geronico
Titolo: «Yemen, duemila bimbi-soldato morti in 16 mesi»
Riprendiamo da AVVENIRE di oggi, 01/02/2022, a pag. 15, con il titolo "Yemen, duemila bimbi-soldato morti in 16 mesi", il commento di Luca Geronico.

Amnesty International, sempre pronta ad accusare falsamente Israele di "apartheid", non ha niente da dire sulla strage di bambini-soldato in Yemen?

Ecco l'articolo:

Immagine correlata
Luca Geronico

6,700 children killed, injured in Yemen: UNICEF

Sono quasi 2mila i bambini soldati reclutati dai ribelli Houthi e morti combattendo nello Yemen tra gennaio 2020 e maggio 2021. Nella più tremenda guerra civile del Medio Oriente assieme a quella siriana, la strage dei bambini soldato prosegue dimenticata nella penisola arabica. Inganno e povertà, dietro il costante reclutamento da parte delle milizie sciite che controllano i territori occidentali del Paese e la stessa capitale Sanaa: molti ragazzi tra i 10 e i 17 anni sono reclutati con la promessa di frequentare corsi culturali rivela un rapporto Onu presentato in Consiglio di Sicurezza. Altri ragazzi sono stati strappati alle famiglie sotto il ricatto di non ricevere più aiuti umanitari se non avessero consegnato i figli alle milizie. Infine, in questa sequenza di orrori, qualcuno prima di diventare un bambino soldato è stato stuprato. Trecento pagine di rapporto che denuncia, in quella sorta di girone infernale che è lo Yemen, l'aspetto più orrendo raccapricciante. A bambini di sette anni — si legge nel rapporto - «è stato insegnato a pulire le anni ed eludere i razzi». Ai ragazzi viene impartito un addestramento militare, mentre vengono indottrinati e costretti a gridare slogan come: «Morte all'America, morte a Israele, maledizioni agli ebrei, vittoria all'Islam». I ribelli Houthi, afferma il rapporto, continuano a reclutare bambini utilizzando campi estivi e moschee come luoghi di indottrinamento. Questo mentre la "strage degli innocenti" prosegue: sono 1.406 i bambini reclutati dagli Houthi morti in scontri nel 2020 e 562 quelli morti tra gennaio e maggio dell'anno successivo. Ad essi vanno aggiunti i minori vittime di bombardamenti o negli scontri a fuoco che, a partire dal 2015, raggiungono la cifra impressionante di 10mila vittime.

Per inviare a Avvenire la propria opinione, telefonare 02/6780510 oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@avvenire.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT