martedi` 18 giugno 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Protestare contro il governo e difendere il proprio Paese 31/08/2023

Israele, anche riservisti e corpi d'élite contro Netanyahu. E nessuno vuole  pilotare il volo per Roma - la Repubblica

Gentile Deborah: le manifestazioni contro le iniziative riformiste di questo governo, sono un esempio di comportamento civile; e per noi europei una lezione di democrazia dopo aver visto quello che avvenuto in Francia. Quello che le volevo chiedere è... vero che non ci sono stati scioperi, ma le proteste che hanno riguardato anche i Riservisti, non potrebbe essere un problema per Israele, in termini di sicurezza? Un abbraccio... 

Angelo Di Palma 

 Gentile Angelo, 
Non credo che le protesta che ha coinvolto alcuni riservisti possa costituire un problema per Israele. Il motivo è semplice, quando la patria è in pericolo si dimenticano le diatribe interne e si va a combattere. È sempre successo così anche in caso di problemi più gravi. Niente e nessuno potrà impedire ai soldati di difendere il paese nel caso scoppiasse un guerra, perciò io sono ottimista. I nostri soldati non abbandoneranno mai Israele in balia del nemico. Un cordiale shalom

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT