venerdi 14 giugno 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE

vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






Londonistan 25/07/2023

Muslim women stand 'in solidarity' with London terror attack victims on  Westminster Bridge | The Independent | The Independent

Gentile Deborah, Che dite del tempio del divertimento britannico, il Trocadero di Piccadlly Circus, destinato a diventare un mega moschea? Che ne penserà l'insopportabile Royal Family, che il diavolo la porti? 

Mara di Bologna 

 Gentile Mara, Il Trocadero, costruito nel 1896, centro di mostre, esposizioni, ristoranti, prime cinematografiche, è destinato a diventare una enorme moschea proprio nel centro di Londra. Questo è l’andazzo dell’Europa, ormai. La conquista islamica avanza a grandi passi e la trasformazione in Eurabia, paventata decenni fa, è quasi conclusa, a nostro danno. Non dovremmo però biasimare i musulmani che fanno il loro mestiere di conquistatori. Loro obbediscono al Corano “Ove il musulmano posi il suo piede, quella sarà per sempre terra islamica”. I colpevoli siamo noi, diventati schiavi, colpevoli di politicamente corretto, colpevoli di buonismo, colpevoli di stupidità. Chi si ribella a tutto questo viene accusato di razzismo e di islamofobia quindi i più hanno pura di parlare. Non so cosa pensi la Royal Family, lo sapremo quando vedremo la regina camminare tre passi dietro al re di turno con un bel velo ricamato di diamanti a coprirle il volto. Un cordiale shalom 

*** 

Cara Debora, ancora una volta ammiro la tua instancabile pazienza nel rispondere correttamente a tutti gli "intelligentoni" che tutti i giorni devono spiegare al mondo intero quanto noi siamo cattivi. Spero che il Piccolo pubblichi la tua lettera, che magari potrebbe essere ripresa anche dal gruppo di amici di "Italia-Israele" di Trieste. Un cordiale שלום – 

Leone Chaim ( vecchio triestino) 

 Gentile Leone, Sarebbe perfetto se un gruppo di amici di Israele o della Comunità ebraica di Trieste scrivesse al Piccolo. Se la redazione del Piccolo ricevesse altre missive di protesta, oltre la mia, non potrebbe far finta di niente. Approfitto per invitarla a fare passaparola e a scrivere in tanti. Le assicuro che serve far sentire la nostra voce contro le ingiustizie e le menzogne antisemite. Tacere, al contrario, è sempre sbagliato e inutile. Mi faccia sapere se la sua idea sarà seguita, come spero. Un cordiale shalom

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT