domenica 28 novembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ricordiamo i profughi dimenticati (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Chi boicotta Israele? 16/10/2021

Sally Rooney Declines to Release Her Book in Israel - Saty Obchod News
Sally Rooney

Buongiorno gentilissima Deborah Fait, Non sono ebrea, ma amo moltissimo Israele e se mi permettete mi definirei sionista. La mia personale risposta a Sally Rooney e il suo odioso boicottaggio è boicottare i suoi libri senza remore certa che non perderò nulla. Stessa cosa che faccio con chiunque boicotti Israele Meno male che Israele c è. Un cordiale shalom

Claudia Salmaso

Gentile Claudia,
Il BDS che non ha avuto una gran fortuna nel boicottaggio di Israele in via generale nel senso che, se non a causa covid, i turisti continuano a venire, il commercio non si ferma, e soprattutto Israele resta sempre uno dei primi paesi al mondo in tutti i campi, compreso il problema del virus. D'altro canto, il BDS ha avuto un successone presso alcuni artisti, intellettualoidi, gelatai (Ben&Jerry), scrittori. Questa Sally Rooney non la conosceva nessuno e adesso si sta facendo un bel po' di pubblicità con l'idea di boicottare Israele ma non l'Iran o la Cina o il Venezuela. Si boicotta la democrazia non per amore dei palestinesi di cui non gliene importa niente ma perché si vuole che Israele finisca di esistere. L'idea è questa, un'idea malsana, balzana e di un razzismo indegno. Del resto, l'Irlanda è sempre stata uno dei paesi più antisemiti e antiisraeliani d'Europa ma posso assicurarle, cara Claudia, che nessuno in Israele piangerà per non avere la possibilità di leggere le "novelle di Sally". Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT