domenica 19 settembre 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ecco che cos'è Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Demonizzazione firmata Oxfam 18/08/2021

Oxfam - ACTED

Sui social vengono riproposti insistentemente post come quello di cui allego un dettaglio. Al rispettivo link (https://www.oxfamitalia.org/gaza-senza-acqua-dona/) si leggono le solite demonizzazioni a senso unico: "Il blocco di Israele inoltre limita fortemente l’importazione di materiali, rendendo estremamente difficile sviluppare infrastrutture idriche e sanitarie sufficienti: meno del 16% della strumentazione necessaria a costruire infrastrutture idriche raggiunge Gaza". "Vogliamo portare acqua pulita, kit igienico-sanitari, cibo, sostegno al lavoro ad oltre 280 mila persone allo stremo che non hanno nemmeno più elettricità, perché Israele ha tagliato le forniture di carburante. Ma per continuare a intervenire in questa terra meravigliosa e travagliata abbiamo bisogno di ogni aiuto".

Andrea Atzeni

Gentile Andrea,
La Oxfam è l'industria che licenziò Scarlett Johansson per aver fatto pubblicità all'israeliana Sodastream. Questo la dice lunga sulle idee dei suoi dirigenti. A Gaza l'acqua pulita arriva perché Israele fa arrivare al confine con Erez centinaia di Tir strapieni di bottiglie. Oltre a questo, porta tutti i tipi di vettovaglie, abiti, vaccini e medicinali. Israele ha tagliato le forniture di carburante per evitare la preparazione di esplosivi e mi pare giusto dal momento che poi ce li buttano addosso. Sarebbe giusto se Oxfam si occupasse di gente che soffre per davvero o non hanno ancora avuto notizie della tragedia afghana? Non firmerò mai la petizione per Gaza a meno che non si chieda di liberarla da Hamas.
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT