domenica 23 gennaio 2022
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

La guerra dei sei giorni: Israele si difende e vince (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Antisemitismo in Francia 20/04/2021


Sarah Halimi

Ho letto il bellissimo articolo di Deborah Fait sull'antisemitismo violento in Francia, con l'avallo delle autorita'. Ma, continuo ad insistere, se l'Europa e' quella che e' cioe' profondamente antisemita per i vari motivi che conosciamo, ancora non riesco a giustificare il comportamento degli elettori israeliani, divisi su tutto. Mi sembrano, se posso fare un paragone, come i polli di Renzo che, portati al mercato per essere macellati, continuavano a beccarsi tra loro !! Possibile che la gente comune, anche per rispetto dei tanti Caduti per la sicurezza ed il benessere del proprio Paese, non si renda conto di questo ? Cordiali saluti

Sandro Semsey

Gentile Sandro,
la gente comune si rende perfettamente conto ed è per questo che va a votare. Naturalmente ognuno vota secondo preferenze e coscienza, se poi il risultato non dà la maggioranza netta allora è compito dei politici fare ordine ed è quello che cercano di ottenere in questi giorni. C'è un detto famoso che dice " Due ebrei e tre sinagoghe", è uno dei nostri difetti ma allo stesso tempo è uno dei nostri pregi, cioè essere sempre pronti al confronto e alla discussione. La politica è cosa complicata e in un paese eterogeneo come Israele lo è ancora di più senza contare che Israele ha milioni di problemi in più confrontandolo con altre democrazie. E' praticamente sempre all'erta, i confini sono sempre sotto assedio. Speriamo che i partiti si mettano d'accordo per costruire una maggioranza duratura per quattro anni e che si possa andare avanti. Nonostante tutto, e la lotta al covid lo dimostra, il paese fortunatamente funziona.
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT