sabato 24 febbraio 2024
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Non dimenticheremo mail gli orrori del 7 ottobre (a cura di Giorgio Pavoncello) 15/01/2024


Clicca qui






 
Diego Gabutti
Corsivi controluce in salsa IC
<< torna all'indice della rubrica
Periscopio 20/08/2022
Riprendiamo da ITALIA OGGI di oggi, 20/08/2022, "Periscopio" a cura di Diego Gabutti.

Khomeini's legacy still looms over Iran, 30 years after his death | The  Times of Israel
Ruhollah Khomeini

Se ad Atene Socrate poteva essere processato pubblicamente e pronunciare interi discorsi in propria difesa, a Isfahan, mettiamo, o a Bagdad, un Socrate sarebbe stato impalato seduta stante, impalato o flagellato, e tutto sarebbe finito lì. Iosif Brodskij, Fuga da Bisanzio.

Una religione senza guerra è zoppa. Ruhollah Khomeini 1.

Soltanto in Francia parliamo di cinquanta personalità sotto la protezione della polizia a causa delle minacce islamiche. In Olanda sono una decina. Giulio Meotti, il Foglio.

[Salman Rushdie] non mi piace molto. Hadi Matar, l’attentatore (New York Post).

Negli anni Novanta le democrazie fiorirono in tutto il Sud America, nell’Europa orientale e in Sudafrica. […] Ora è diverso. La democrazia è sotto attacco. La Cina potrebbe presto disporre dei mezzi tecnici per perfezionare il suo modello totalitario. La Russia di Vladimir Putin è apertamente ostile alla società aperta e assomiglia sempre più a uno stato fascista. In due anni potremmo addirittura vedere la fine della repubblica negli Stati Uniti, Ungheria, Turchia, Pakistan, Stati del Golfo: lo spazio per il libero pensiero si sta restringendo in tutto il mondo. Ian McEwan, CorSera.

Trump scatenato: «Fbi fascista». Titolo della Stampa.

Era il tempo del movimento mondiale in difesa della pace, che sotto il vessillo della colomba di Picasso riuscì nell’impresa di convincere milioni di persone che la pace nel mondo poteva essere assicurata solo tramite la cortina di ferro, i campi minati e il filo spinato. Arthur Koestler.

Winter is coming, l’inverno sta arrivando. Game of Thrones.

La Russia giudica inaccettabili le proposte di creare una zona smilitarizzata nell’area della centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha dichiarato il vice portavoce del ministero degli esteri russo, Ivan Nechaev. repubblica.it

Se il prezzo per la democrazia sono i frigoriferi vuoti e il freddo negli appartamenti, questa «democrazia» è per i pazzi. Finora già quattro governi si sono dimessi. Agite, vicini europei! Chiamate i vostri politici idioti a rendere conto, e noi vi ascolteremo. Il vantaggio è evidente: l’inverno è molto più caldo e confortevole in compagnia della Russia che con le stufe spente. Dmitri Medvedev, rivolto agli elettori italiani.

Putin ha deposto la sua scheda nell’urna e la destra tace. Enrico Letta.

Medvedev? Non m’interessa polemizzare con i tweet russi. Voteranno gl’italiani, mica i russi o i cinesi o gli esquimesi. Matteo Salvini.

Ci hanno provato con [le accuse di] putinismo [suscitando] per lo più grasse risate [be’, mica tante]. Francesco Borgonovo, la Verità (in russo sempre Pravda).

Il capitalismo è un Moloch che pretende il mondo intero come vittima a lui spettante. Karl Marx.

I portatori del male sono i capitalisti, adoratori del denaro. Ruhollah Khomeini 2.

Siamo nemici mortali dell’attuale sistema economico capitalista. Joseph Goebbels.

Un numero crescente di persone rifiuta il capitalismo. [Quanto al] comunismo [belin] avrebbe potuto funzionare se fosse stato attuato meglio. Beppe Grillo (nel suo piccolo).

Subalterni al capitalismo, ora nel Pd cambiamo tutto. Nicola Zingaretti, 2018 (ancora più in piccolo).

Quando governeremo noi, le sentenze di assoluzione non saranno appellabili. Un cittadino, una volta riconosciuto innocente, ha diritto di non essere perseguitato per sempre. Anche perché perseguitare gli innocenti significa lasciare i colpevoli in libertà. Silvio Berlusconi.

Proposta già diventata legge nel 2006, [fu invalidata] dalla Consulta perché violava gli articoli 3 (quello sull’eguaglianza d’ogni cittadino davanti alla legge) e il 24 (ogni cittadino ha diritto di difesa) della Costituzione perché permetteva all’imputato di fare appello in caso di condanna «senza accordare al pubblico ministero lo speculare potere di proporre appello contro le sentenze assolutorie». Giacomo Salvini, il Fatto.

Uno legge la motivazione di certe sentenze e non crede ai propri occhi. Pierpaolo Albricci, Italia Oggi.

Berlusconi vuole legare le mani ai magistrati. Titolo di Domani.

L’on. Avv. Ghedini era un bello stronzo. Marco Travaglio, il Fatto.

[Anche Travaglio, però, è] un essere viscido, un falso, un inetto, un povero deficiente, uno stronzo mai visto! Dal web.

Berlusconi può fare affidamento su Matteo Salvini: basti pensare ai referendum sulla giustizia. Ma la posizione tiepida o addirittura contraria di Fratelli d’Italia (su quesiti rilevanti, come la custodia cautelare o la legge Severino) mette una notevole ipoteca sulla riapertura del conflitto con i giudici se il centro-destra a trazione meloniana dovesse vincere. Raffaele Marmo, QN.

Nessuno sembra resistere al fascino delle manette, e più precisamente al gusto del linciaggio, per cui siamo finiti a ribaltare un postulato della giustizia umana: meglio un innocente in carcere che un colpevole in libertà. Impostare su questi presupposti una politica dei diritti, senza il diritto fondamentale, è lo specchio del nostro delirio. Mattia Feltri, HuffPost.

[I matematici di Laputa, l’isola volante,] s’interessano senza sosta degli affari pubblici, sputano sentenze sul governo dello Stato e disputano con passione e sottigliezza incredibile le idee dei diversi partiti. Anche in Europa mi è capitato di notare la stessa tendenza. Che la gente si sia messa in testa che, così come il cerchio più stretto è formato di tanti gradi quanti ne ha il più ampio, il governo e la conduzione del mondo richiedano la stessa abilità con cui si fa frullare una trottola? Jonathan Swift, I viaggi di Gulliver.

Nessun Dc nella Prima Repubblica avrebbe candidato la moglie. Dario Franceschini [lo ha fatto]. Voto: 10. Luigi Bisignani, Affaritaliani.it.

Quanti interessi particolari nascondono quelli generali! Roberto Gervaso.

Immagine correlata
Diego Gabutti

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT