martedi` 24 novembre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Che cos'è il sionismo? Un video per capire da guardare e diffondere (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Avvenire Rassegna Stampa
19.11.2020 Intervento difensivo di Israele in Siria contro effettivi iraniani
Le omissioni di Avvenire

Testata: Avvenire
Data: 19 novembre 2020
Pagina: 19
Autore: la redazione di Avvenire
Titolo: «I caccia israeliani contro i siti iraniani e di Damasco: dieci gli uccisi, cinque sono combattenti di Teheran»
Riprendiamo da AVVENIRE di oggi, 19/11/2020, a pag.19 il redazionale "I caccia israeliani contro i siti iraniani e di Damasco: dieci gli uccisi, cinque sono combattenti di Teheran".

L'articolo di Avvenire è omissivo, perché evita di specificare il ruolo delle forze iraniane in Siria. Queste non solo agiscono in un Paese vicino senza limiti o regole, ma contribuiscono anche ad addestrare e armare i terroristi di Hezbollah, non a caso sul libro paga di Teheran.

Ecco l'articolo:

Informazione Corretta
Il confine tra Israele e Siria sul Golan


Jet israeliani hanno colpito l'altra notte obiettivi militari siriani e iraniani in Siria dopo che martedì era stato denunciato il ritrovamento di ordigni esplosivi improvvisati nelle Alture del Golan controllate da Israele, vicino al territorio siriano. L'attacco è stato confermato, con un comunicato, dalle Forze di difesa israeliane. «Iran e Siria hanno posizionato ordigni esplosivi improvvisati vicino alla linea Alpha per colpire le truppe israeliane. Abbiamo quindi colpito obiettivi delle forze iraniane Quds e delle forze armate siriane in Siria», ha scritto su Twitter l'esercito israeliano. Israele ha aggiunto di aver colpito “strutture di stoccaggio, quartier generali e complessi militari», specificando che «le batterie di missili terra-aria siriani sono state centrate». Secondo il Jerusalem Post, sono otto gli obiettivi colpiti dalle Alture del Golan a Damasco, compreso un compound militare «iraniano» vicino all'aeroporto di Damasco e un alloggio per ufficiali iraniani. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, l'attacco avrebbe causato 10 morti, tra cui almeno 5 sarebbero combattenti «iraniani delle Forze Quds” e tre ufficiali siriani. Altre due persone vengono identificate come «irachene o libanesi».

Per inviare a Avvenire la propria opinione, telefonare: 02/6780510, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@avvenire.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT