mercoledi` 12 dicembre 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Parla il Gen. Yossi Kuperwasser: 'Ecco le prospettive strategiche per il Medio Oriente' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Andrea Zanardo
Il contadino di Galilea
<< torna all'indice della rubrica
Lezione di multiculturalismo 14/08/2018

Lezione di multiculturalismo
L'ironia di Andrea Zanardo

Risultati immagini per multiculti islam
Multiculturalismo "esplosivo": è quello islamico

Caro Diario
oggi a squola il Maestro Leonardo ci ha parlato del multicultiuralismo che è una sfida per l’Europa di domani. Il multiculturalismo è quella cosa che ci sono le donne con il burka in giro per le istrade delle magghiori città capitali dell’Europa e noi dobbiamo imparare che è normale. Perché anche da noi le suore mettono il velo che non è diverso dal burka. Inoltre le nostre nonne quando vanno a Messa si mettono il velo, quindi che differenza fa di mettere il burka. Certo bisogna stare attenti che i brei non si aprofittano e che poi vanno tutti in giro con la presina delle pentole sulla testa, che quello è colonialismo. Infatti il colonialismo è il verissimo problema. Noi siamo stati cattivi che abbiamo didepredato i paesi poveri di tutto quelo che hanno, per questo nei Paesi arabi c’è il deserto! E adesso mica posiamo imporre alle donne musulmane di togliersi il velo, se no sarebbe di maggiore colonialismo cattivo. Invece quando i brei si mettono la kippah quello è colonialismo come quasi tuto quello che fano i brei adesso che non c’è più Auschwitz.

Infati lo Sdraele, questo mostro colonialista che oprime la Palestina fin dai tempi del Vecchio Testamento, è il vero ostacolo al multiculturalismo e alla comprensione tra Islam e Occidente, che, come ha spiegato il Maestro Leonardo, non è mica una cosa difficile, basta fare qualche fioretto e rinunciare alle libertà di scoprire le gambe e le scholature, sopratutto le donne, e allora troveremo il minimo comune per una convivenzia con gli islamici, che dovunque hanno comandato hano portato toleransa e progresso. E tenuto i brei a bada
Steiumanne!

Immagine correlata
Andrea Zanardo


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT