Questo sito dispone di una versione ottimizzata per dispositivi mobili, clicca qui per utilizzarla.
domenica 16 dicembre 2018 da aprile 2001 - est. april 2001
Commenti & TG news watch
Deborah Fait
Diplomazia
Zvi Mazel
L'Islam dall'interno
Mordechai Kedar
Israele, ebrei & il mondo
Manfred Gerstenfeld
Breaking News Vito Anav
Vito Anav
Israele/USA
Antonio Donno
Il contadino di Galilea
Andrea Zanardo
Israele/Analisi
Angelo Pezzana
Europa Germania
Benjamin Weinthal
Come la penso
Michelle Mazel
Antisemitismo Antisionismo
Giuliana Iurlano
Libri & Recensioni

Ronen Bergman - Uccidi per primo. La storia segreta degli omicidi mirati di Israele - 11/12/2018




Seguici anche su:
08/12/2018 - Clicca qui
16.12.2018
Gangster jihadisti in Europa: è la Sharia a nutrire la loro ideologia
Analisi di Maurizio Molinari

Immagine correlata

La strage di Strasburgo dimostra che il terrorismo islamico resta una minaccia per l’Europa a dispetto della disintegrazione territoriale del Califfato jihadista di Abu Bakr al-Baghdadi. I motivi hanno a che vedere con la natura di questo avversario - non è un’organizzazione ma un’ideologia - che gli permette di sopravvivere a smacchi, adattarsi alle sconfitte militari trasformandosi in continuazione per poter tornare a colpire. Se la caduta di Raqqa, nell’ottobre dello scorso anno, ha portato alla riduzione del Califfato a poche enclaves nel deserto siriano-iracheno ma non alla sua definitiva sconfitta è perché l’idea di fondo che ispira alBaghdadi è viva e vegeta. Si tratta del rifiuto viscerale...

Segue >>>

Immagine correlata



Parla il Gen. Yossi Kuperwasser: 'Ecco le prospettive strategiche per il Medio Oriente' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)

 

Informazione Corretta - 16 dicembre 2018

Informazione Corretta - 15 dicembre 2018

Corriere della Sera - 15 dicembre 2018

Informazione Corretta - 14 dicembre 2018







Per ordinarlo CLICCA QUI

Facebook Twitter