Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

Il Foglio Rassegna Stampa
15.04.2022 I tab¨ che saltano in aria:la forza della societÓ aperta
Analisi di Claudio Cerasa

Testata: Il Foglio
Data: 15 aprile 2022
Pagina: 1
Autore: Claudio Cerasa
Titolo: «Dalla Nato all'energia passando per l'Europa»
Per inviare aláFoglioála propria opinione, telefonare: 06/5890901, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


lettere@ilfoglio.it


lettere@ilfoglio.it

Riprendiamo dal FOGLIO di oggi, 15/04/2022, a pag.1 l'analisi di Claudio Cerasa

Claudio Cerasa, chi Ŕ: etÓ, vita privata e carriera del giornalista

áL’immagine del primo ministro finlandese a passeggio con la sua omologa svedese in direzione Nato Ŕ un’immagine molto potente non solo per il suo indubbio significato storico ma anche per la capacitÓ di rappresentare al meglio una caratteristica che sembra dominare da mesi la politica europea: la caduta dei tab¨. Nel caso specifico, la caduta dei tab¨ coincide con la scelta di due paesi storicamente neutrali e storicamente lontani dalla Nato di avvicinarsi alla Nato per evitare un domani di ritrovarsi isolati in caso di un’aggressione della Russia. E’ la caduta di un tab¨, quello della neutralitÓ, che mostra la punta di un iceberg molto pi¨ grande sopra il quale l’Europa sembra essersi seduta da tempo. Cadono i tab¨ sulla Nato (se l’Ucraina fosse stata nella Nato la Russia l’avrebbe aggredita?). Cadono i tab¨ sulle sanzioni (persino la Svizzera ha scelto di schierarsi a favore delle punizioni economiche contro la Russia). Cadono i tab¨ sulla difesa (vedi i cento miliardi di euro stanziati per la Germania). Cadono i tab¨ sulle armi (c’Ŕ ancora chi crede che vi sia differenza tra un’arma difensiva e una offensiva?). Cadono i tab¨ sul Patto di stabilitÓ (persino la frugalissima Olanda ha chiesto di cambiarlo). Cadono i tab¨ sull’energia (rinunciare al gas russo si pu˛). Cadono i tab¨ sul nucleare (nel mondo ci sono in costruzione 51 reattori di grande taglia). Cadono i tab¨ sulla transizione ecologica (l’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica deve essere compatibile con la tutela del nostro benessere). Cadono i tab¨ sull’utilizzo delle rinnovabili (ci sono ancora dubbi sul fatto che ogni centimetro politico lasciato a chi ha trasformato l’immobilismo nell’unica forma di legalitÓ consentita Ŕ un centimetro lasciato a chi vuole tenere il nostro paese ancorato al passato?). Cadono i tab¨ sull’Europa (persino Giorgia Meloni non si augura che vinca Marine Le Pen in Francia). Cadono i tab¨ a sinistra (la democrazia liberale non si difende solo con le parole: si difende anche con le armi). Cadono i tab¨ nella Chiesa (le guerre giuste esistono). Cadono i tab¨ tra i nemici del mercato (le autocrazie oggi stanno scoprendo cosa vuol dire mettersi contro la globalizzazione). Cadono i tab¨ sulla competenza (dopo due anni di pandemia c’Ŕ ancora qualcuno disposto a sostenere che uno valga uno?). Cadono i tab¨ sulle Úlite (ci sono dubbi sul fatto che in Francia solo il candidato delle Úlite, ovvero Macron, pu˛ permettere di salvare il popolo francese?). Cadono i tab¨ sugli utili idioti del putinismo (ci sono ancora dubbi sul perchÚ gli utili idioti del putinismo abbiano tentato in tutti i modi negli ultimi anni di indebolire tutto ci˛ che oggi ci sta proteggendo da Putin?). Certo. Nella storica stagione dei tab¨ che cadono, dell’impossibile che diventa possibile, le colonne d’Ercole che potrebbero essere superate non Ŕ detto che siano sempre quelle sognate dai sostenitori delle societÓ aperte. E quando si parla dell'impensabile che diventa possibile non si pu˛ fare a meno di farsi sfiorare dall’idea che mai come in questa stagione in cui i tab¨ cadono come birilli anche la vittoria di Marine Le Pen potrebbe essere meno difficile rispetto a qualche anno fa. Non impossibile naturalmente non significa probabile e la veritÓ che spesso non vogliamo ammettere a noi stessi Ŕ che i molti tab¨ che sono stati abbattuti negli ultimi anni, con la pandemia prima e con la guerra oggi, si presentano tutti in modo diverso ma alla fine hanno tutti un unico filo conduttore. Un filo conduttore all’interno del quale il populismo si presenta sempre come parte dei problemi, e non parte delle soluzioni. All’interno del quale il rafforzamento dell’Europa costituisce lo scudo migliore per proteggere il popolo dalle truffe del protezionismo. E all’interno del quale la promozione della societÓ aperta, in tutte le sue sfaccettature, tende a coincidere con tutto quello che i totalitarismi non saranno in grado di tenere insieme: benessere, democrazia e libertÓ.

La democrazia Ŕ l'espressione di una societÓ aperta, ba...

á

Condividi sui social network:



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui