sabato 31 ottobre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Perché non esiste ancora uno 'stato arabo palestinese'? La risposta è semplice (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta - Il Foglio Rassegna Stampa
15.02.2011 Informazione Corretta compie 10 anni
Sul Foglio di oggi, una pagina su di noi

Testata:Informazione Corretta - Il Foglio
Autore: La redazione
Titolo: «Informazione Corretta compie 10 anni»

Dal FOGLIO di oggi, 15/02/2011, a pag. 4, Informazione Corretta compie 10 anni! Dicono di noi:


Bat Ye'or, scrittrice -
Grazie a Informazione Corretta conosciamo la verità. In un tempo di viltà, di odio antisemita, di corruzione, IC ci mostra la direzione dell’incorruttibile giustizia.


Sergio Della Pergola, Università ebraica di Gerusalemme -
Seguo sempre Informazione Corretta, ne apprezzo i materiali, mi servono anche per le mie lezioni.


Giuliano Ferrara, direttore Il Foglio -
Il 2001 fu un anno fatale: siano stati aggrediti, ci siamo organizzati. Anche con Informazione Corretta.


Mordechai Kedar, islamista, Università Bar Ilan, Israele -
Probabilmente la migliore fonte di informazione per conoscere la realtà mediorientale.


Fiamma Nirenstein, deputata PDL, giornalista, scrittrice -
Informazione Corretta sta al pari di grandi reti americane di controinformazione che svelano menzogne, smascherano pregiudizi, segnano a dito i responsabili della maggiori bugie o semplicemente le stupidaggini di cui tanto tronfio giornalismo si fregia. IC ha fatto sentire un sostegno indispensabile a chi ha condotto la sua lotta solitaria per riaffermare che Israele, con tutti i suoi problemi e difetti, è un meraviglioso evento della storia, e tale è rimasto solo grazie alla sua indomita volontà di giustizia e pace. Io sono fra questi, e ringrazio.


Yosh Amishav, Keren Hayesod, Gerusalemme -
Da 10 anni IC è impegnata in una battaglia difficilissima contro la disinformazione e la malafede, è un flusso continuo di informazione che promuove una percezione equilibrata delle vicende del Medio Oriente, ottenendo la fiducia di un pubblico sempre crescente.


Piera Prister,giornalista, Dallas, Usa -
Democrazia e libertà, laicità dello Stato e religiosità, valori che Israele esprime dalla sua esistenza e che IC sostiene con povertà di mezzi che non siano intelligenza, ironia, forza lavoro e coraggio.


Daniele Scalise, giornalista, scrittore -
Nel mare cupo di un sistema spesso infantilmente fazioso e irresponsabilmente bugiardo, IC prende a calci nel sedere gli ipocriti, i bugiardi, i manipolatori tentando, con gli strumenti semplici e efficaci dei pionieri, di gettare un fascio di luce e di verità su Israele.


Claudia De Benedetti, vice presidente Unione delle Comunità ebraiche italiane- Informazione Corretta è l’insostituibile impegno quotidiano di pochi, infaticabili amici che offrono documenti, testimonianza, parole e sentimenti. Un archivio prezioso per conoscere, giudicare e amare Israele, liberi da pregiudizi.


Manfred Gerstenfeld, storico della Shoà e dell’antisemitismo, Gerusalemme -
L’ossessiva disinformazione su Israele è uno degli indici del declino mentale europeo. Informazione Corretta fornisce un importante contributo alla salute morale dell’Italia.


Zvi Mazel, analista politico, Gerusalemme, già ambasciatore in Egitto, Svezia -
IC è un sito coraggioso che non ha paura di dire la verità su quel che succede veramente in Medio Oriente.


Giacomo Kahn, direttore mensile “Shalom” - È scritto nel Talmud, a nome di Rabban Shimon ben Gamliel: “il mondo si regge su tre cose: la verità, il giudizio e la pace”, ma cosa vuol dire verità?
Vuol dire denunciare le menzogne e le falsificazioni, sfuggite ai facili e precostituiti giudizi, e soprattutto avere la mente e la coscienza libere per valutare e per giudicare.
A molti, a coloro che preferiscono rimanere nel coro, questa indipendenza fa paura. Questa è la caratteristica principale del lavoro svolto ogni giorno da Informazione Corretta, che ci racconta senza ipocrisie quella parte del mondo da cui proveniva Rabban Shimon ben Gamliel.


David Meghnagi, psicanalista, scrittore -
Informazione Corretta è il frutto dell’intelligenza coniugata alla passione. È uno strumento indispensabile per chi vuole saperne di più in Italia su Israele e sul Vicino Oriente.


Ugo Volli, Università di Torino, scrittore -
Informazione Corretta: tutto quello che avreste voluto sapere sul Medio Oriente (e su Eurabia) e i giornali italiani non vi dicono.


Giulio Meotti, giornalista, scrittore -
Da un decennio contro la malignità giornalistica.
È Informazione Corretta.


Ofir Haivry, Shalem Center, Gerusalemme -
Un’oasi di calma e chiarezza, tra le torbide acque dell’informazione nell’era internet.


Carlo Panella, giornalista, scrittore -
Su Israele, il giornalismo italiano e mondiale è spesso intriso di pulsioni indecenti, Informazione Corretta, invece, riporta fatti e realtà, senza nascondere la passione.


Laura Camis de Fonseca, presidente della Fondazione Camis de Fonseca -
Chi non vuole correre il rischio di pentirsi troppo tardi di non aver mai capito nulla degli avvenimenti in Medio Oriente (come successe 70 anni fa a chi non aveva capito nulla dell’Europa nazista) ha bisogno di consultare Informazione Corretta.


Giorgio Israel, prof. storia della matematica, collabora con Il Foglio, Il Giornale, Tempi -
Informazione Corretta è la voce che, più di qualsiasi altra, denuncia in modo implacabile i misfatti di disinformazione e demonizzazione di Israele.


Federico Steinhaus, politologo -
Informazione Corretta ha colmato una grave lacuna nella qualità, attendibilità ed autorevolezza dell’informazione sul Medio Oriente.


Deborah Fait, giornalista, Israele -
IC è molto utile per chi vive in altro paese, ci fa conoscere come Israele è visto sui media italiani.
Buon compleanno IC! Con l’augurio ebraico “Ad meavesrim”, fino a 120!


Bruna Ingrao, Università “La Sapienza”, Roma -
Contro le distorsioni della stampa ispirate al pregiudizio anti-sionista, così spesso mirate a oscurare la legittimità d’Israele come Stato democratico, in questi dieci anni Informazione Corretta è stata una ferma voce di verità in difesa di Israele, uno strumento indispensabile di conoscenza critica sul Medio Oriente.


Dimitri Buffa, giornalista, L’Opinione -
Con un presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti che sponsorizza le fandonie della Flotilla per Gaza e che ne reclamizza le future spedizioni, Informazione Corretta è un lampo nelle tenebre di una comunicazione che su Israele dà il peggio di sé.


Riccardo Pacifici, Presidente Comunità Ebraica, Roma -
Informazione Corretta ha rappresentato per la mia generazione lo strumento ed il metodo con cui gli amici della democrazia israeliana hanno potuto documentarsi per contrastare la disinformazione su Israele.
Uno strumento oggi così preciso e puntuale che spesso mette con le spalle al muro gli “spacciatori di menzogne” più determinati.
Personalmente, dalla tenacia del suo fondatore, l’amico Angelo Pezzana, ho avuto modo di imparare tutto ció di cui oggi utilizzo nel mio impegno ebraico. L’etica, la passione e sopratutto l’orgoglio di essere dalla parte della ragione d’Israele. Senza alcuna paura. Si, perché Angelo Pezzana ha insegnato a noi ebrei a non farci intimidire dal “potere” e di questo dobbiamo essergli grati.


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90
lettere@ilfoglio.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT