venerdi 30 ottobre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Perché non esiste ancora uno 'stato arabo palestinese'? La risposta è semplice (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Il Giornale - Informazione Corretta Rassegna Stampa
18.09.2007 Arrestati membri di una cellula neonazista
l' onorevole Poretti si affretta a difenderli

Testata:Il Giornale - Informazione Corretta
Autore: la redazione
Titolo: «Blitz contro i neonazisti: 47 perquisizioni in Italia Indagato consigliere di An»

Una notizia dal GIORNALE del 18 settembre 2007:

Quarantasette perquisizioni in tutta Italia in un’inchiesta sul neonazismo. ««Abbiamo ritenuto doveroso eseguire le perquisizioni alla luce di informazioni sulla possibile violazione dell’articolo 75 che vieta la costituzione di movimenti antirazziali. Non ho idea di cosa possa emergere dall’esame accurato del corposo materiale sequestrato, ma ho la sensazione che possa essere un quadro delicato e inquietante». Con queste parole, il procuratore capo di Varese, Maurizio Grigo, ha commentato la maxi operazione compiuta all’alba di ieri soprattutto in Lombardia. Al setaccio abitazioni, uffici, luoghi di lavoro di persone legate al «Movimento dei lavoratori nazionalista e socialista». Tra il materiale sequestrato, volantini con svastiche, ritratti di Hitler, un pugnale e bandiere naziste.
Il movimento, costituito nel 1999 dal 45enne novarese Pierluigi Pagliughi, ma fondato ufficialmente nel 2002, avrebbe reclutato persone per propagandare discriminazione razziale, etnica e religiosa. Fra gli episodi su cui indaga la Procura anche una raccolta di fondi per l’eversione nera, e la commemorazione della festa di Hitler. A Nosate (Milano) lo scorso anno il movimento aveva ottenuto un posto in consiglio comunale. Tra i destinatari degli avvisi di garanzia anche un consigliere comunale di An a Busto Arsizio, Francesco Lattuada, che si dichiara «assolutamente tranquillo».

Con forte sorpresa leggiamo una "difesa preventiva" del gruppo neonazista scritta dall'on. Donatella Poretti della Rosa del Pugno (http://www.donatellaporetti.it/comu.php?id=638)

Fiduciosa nell'operato delle forze di polizia e della magistratura, in merito all'operazione partita da Varese nei confronti dei fondatori, promotori e partecipanti al 'Movimento dei Lavoratori Nazionalista e Socialista' di ispirazione nazista, e' il caso di aspettare le contestazioni di reato per capire la portata del fenomeno.
Dalle prime parole del procuratore capo di Varese Maurizio Grigo, in realta' non sembra ci sia nessuna ipotesi, anzi sembra che verra' costruita proprio sul materiale sequestrato. 
Il rischio che venga contestato un reato d'opinione, purtroppo ben presente nel nostro codice penale, nonche' nelle norme transitorie della Costituzione, e' insomma dietro l'angolo!
Proprio in materia sto predisponendo un lungo elenco dei reati di opinione che potrebbero essere cancellati dal nostro codice penale, in alcuni casi potrebbe bastare il codice civile laddove ci sia un danno materiale dimostrabile. Un esempio per tutti e' il vilipendio alla religione, altro il danneggiamento a beni e materiali religiosi.
"Non condivido cio' che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinche' tu possa dirlo" diceva Voltaire. Questo principio dovrebbe essere alla base delle nostre leggi e della nostra convivenza: una cosa sono le opinioni e altro i reati. Questi ultimi devono essere puniti e sanzionati, ma le idee, anche le piu' raccappriccianti devono restare libere di circolare. La liberta' di pensiero e di espressione e' del resto l'unico vaccino in grado di difendere la democrazia da attacchi mortali.
Attenzione percio' se i componenti del Movimento dei Lavoratori Nazionalista e Socialista mettevano in essere comportamenti razzisti, e' bene che vengano puniti, diverso sarebbe se si ritrovavano sotto manifesti nazisti ad elencare le qualita' della razza varesotta. 

on Donatella Poretti

Per scrivere all'onorevole Poretti
http://www.donatellaporetti.it/contatto.html  

Per inviare una e-mail alla redazione del Giornale cliccare sul link sottostante.


lettori@ilgiornale.it
http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT