Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

Domani Rassegna Stampa
17.10.2020 Il nostro ministro degli esteri attacca il governo di Israele
Chi tace il doppio standard di giudizio contro lo Stato ebraico č complice degli odiatori

Testata:Domani
Autore: la redazione di Domani
Titolo: «Condannati i nuovi insediamenti di Israele»
Riprendiamo da DOMANI, a pag. 2, la breve "Condannati i nuovi insediamenti di Israele".

L'ingegner Carlo De Benedetti ha inventato "Domani" per trovare conforto nelle proprie idee. Non poteva mancare quindi la disinformazione contro Israele, un caposaldo dei quotidiani dell'ingegnere. Conforta noi, invece, che siano sempre meno le persone che condividono le idee di De Benedetti e che leggono "Domani".

Gli amici di Israele non hanno niente da dire a chi - per l'Italia il Ministro degli Esteri Di Maio - ha firmato il comunicato contro il governo israeliano? Il silenzio č complice: per questo č indispensabile esporsi contro le condanne unidirezionali dello Stato ebraico, che secondo alcuni non sarebbe libero di decidere in piena indipendenza se e dove costruire abitazioni sul proprio territorio. Ma i cosiddetti 'amici di Israele', politici, intellettuali, giornalisti, tacciono, da complici come sono, possono stare tranquilli, nessun media gliene ha mai chiesto conto. 
 
Ecco la breve:


Carlo De Benedetti

I ministri degli Esteri di Italia, Germania, Gran Bretagna, Francia e Spagna hanno condannato con un comunicato la decisione del governo israeliano di creare nuovi insediamenti in Cisgiordania. Nel corso della settimana Israele ha annunciato la costruzione di insediamenti per tremila nuovi coloni nonostante le Nazioni unite ritengano queste azioni «illegali».



Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui