venerdi 14 dicembre 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Parla il Gen. Yossi Kuperwasser: 'Ecco le prospettive strategiche per il Medio Oriente' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Il Giornale Rassegna Stampa
10.10.2018 Multa a chi indossa il burqa: l'esempio di Trino Vercellese
L'iniziativa del vicesindaco Roberto Rosso

Testata: Il Giornale
Data: 10 ottobre 2018
Pagina: 3
Autore: la redazione del Giornale
Titolo: «'Il burqa è un'usanza primitiva', multa da 500 euro per chi lo indossa»

Riprendiamo dal GIORNALE - Piemonte e Liguria di oggi, 10/10/2018, a pag. 3, la breve " 'Il burqa è un'usanza primitiva', multa da 500 euro per chi lo indossa".

Immagine correlata

Entrerà in vigore nei prossimi giorni, a Trino (Vercelli), l'ordinanza anti-burqa. La proposta di multare chi circola con il velo integrale sul volto era già stata ventilata negli scorsi mesi e, su iniziativa dall'assessore all'Immigrazione e vicesindaco Roberto Rosso, dovrebbe ora concretizzarsi. L'ordinanza impone l'obbligo di non utilizzare, su tutto il territorio comunale, abbigliamento o copricapo che possano nascondere integralmente il volto di una persona, e quindi rendere difficoltoso il suo riconoscimento. «Nella mia veste di Assessore all'Immigrazione e alla Sicurezza, insieme al mio amico Assessore Alberto Mocca - ha spiegato il vicesindaco Rosso -, ho chiesto al Sindaco Daniele Pane di emanare un'ordinanza contro l'uso che poche donne marocchine di Trino fanno di indossare il burqa in luogo pubblico con la totale copertura del viso. In Marocco - ha proseguito - alcune donne usano il velo, altre vanno a capo scoperto, ma quasi nessuna nasconde il viso col burqa.

Immagine correlata
Roberto Rosso

L'uso del burqa integrale è un'usanza primitiva che viola il diritto inalienabile della donna di mostrare il proprio volto». Da qui la decisione di dire "basta" e mettere una multa da 500 euro. «Non permetteremo che a Trino si regredisca di secoli verso un passato che non è mai appartenuto alla nostra civiltà. Il nostro ordinamento vieta di andare in giro a volto coperto, sia che si tratti di un casco sia che si tratti di un indumento e pertanto multeremo severamente chi si vanta di violare le nostre leggi. Io sono profondamente amico della comunità islamica di Trino - ha concluso il vicesindaco - ma, proprio per questo, ritengo che si debba convivere tra di noi nell'osservanza delle regole, per costruire un futuro di rispetto e civiltà condivisa».

Per inviare al Giornale la propria opinione, telefonare: 02/85661, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


segreteria@ilgiornale.it

Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT