martedi` 31 marzo 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Bernie Sanders contro Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






La Repubblica Rassegna Stampa
24.02.2020 Su Repubblica un pezzo di disinformazione totale contro Israele
In cui i terroristi della Jihad islamica diventano semplici 'miliziani'

Testata: La Repubblica
Data: 24 febbraio 2020
Pagina: 28
Autore: la redazione della Repubblica
Titolo: «Israele uccide miliziano e rimuove il corpo con un bulldozer»
Riprendiamo da REPUBBLICA di oggi, 24/02/2020, a pag.28, l'articolo "Israele uccide miliziano e rimuove il corpo con un bulldozer".

Quello di Repubblica è un pezzo di totale disinformazione a partire dalla scelta delle parole. Il quotidiano romano evita termini come "terrorista" e "terrorismo" per descrivere la violenza organizzata dei gruppi arabi palestinesi di Gaza come Hamas e Jihad islamica, e li sostituisce con "miliziano" e "gruppi palestinesi". Inoltre il tono complessivo del pezzo è ostile a Israele, che addirittura senza motivi buoni - cioè difensivi - rimuoverebbe i cadaveri dei "miliziani" con bulldozer.

Ecco l'articolo:

Risultato immagini per jihad islamic
Alcuni membri della Jihad islamica. Per Repubblica sono semplicemente "miliziani"

Le forze israeliane hanno ucciso ieri un militante della Jihad islamica sospettato di aver posizionato un esplosivo nei pressi della barriera che divide Gaza da Israele. Il corpo dell'uomo è stato portato via con un bulldozer, come hanno confermato i portavoce militari: «Dopo aver sventato con successo l'attacco vicino al recinto della Striscia di Gaza questa mattina, un bulldozer dell'IDF (esercito israeliano) ha estratto il corpo di uno degli aggressori», hanno detto. La scena è stata ripresa da un fotografo dell'agenzia France Presse e ha creato molte polemiche sui media arabi: la sequenza mostra infatti due palestinesi che cercano di avvicinarsi al cadavere, presumibilmente per portarlo via, poi il bulldozer avvicinarsi e costringere i due alla fuga, recuperare il cadavere e tornare verso il territorio israeliano. La vittima è stata identificata come Mohammed al Naem, 27 anni, membro delle Brigate Al Quds, braccio armato della Jihad islamica, gruppo islamista presente a Gaza che, al contrario di Hamas, che governa la Striscia, non è in stato di tregua con Israele. La Jihad islamica ha riconosciuto che l'uomo voleva mettere esplosivi lungo la barriera. Spesso Israele tiene i corpi dei miliziani uccisi per usarli come merce di scambio con i gruppi palestinesi.

Per inviare a Repubblica la propria opinione, telefonare: 06/49821, oppre cliccare sulla e-mail sottostante

rubrica.lettere@repubblica.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT