venerdi 23 ottobre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il suono dello Shofar


Clicca qui






Confessioni elvetiche Rassegna Stampa
27.07.2020 Dopo Santa Sofia toccherà alla Cattedrale di Cordova?
Commento di Stefano Piazza

Testata: Confessioni elvetiche
Data: 27 luglio 2020
Pagina: 1
Autore: Stefano Piazza
Titolo: «Dopo Santa Sofia toccherà alla Cattedrale di Cordova?»
Dopo Santa Sofia toccherà alla Cattedrale di Cordova?
Commento di Stefano Piazza

TURCHIA-ISLAM Erdogan si prepara a pregare in Santa Sofia il ...
Santa Sofia - il dittatore Erdogan

Negli scorsi giorni l’emiro di Sharja e membro del Consiglio supremo federale degli Emirati Arabi Uniti e docente universitario di storia, Sultan III bin Muhammad al-Qasimi ha chiesto che la cattedrale di Cordova venga restaurata e diventi come accaduto alla basilica di Santa Sofia, una moschea. Durante un’intervista a “Sharjah News” l’Emiro ha dichiarato: “Per lo meno, chiediamo il ritorno della moschea di Cordova, che è stato concesso alla chiesa, in quanto questo è un dono che non appartiene a coloro che non meritano esso“. Le dichiarazioni di Muhammad al-Qasimi stanno facendo discutere perché sono in netto contrasto con la posizione degli Emirati che hanno criticato la Turchia per la sua decisione di convertire l’Hagia Sophia in una moschea. Uno su tutti l’accademico degli Emirati Abdul Khaleq Abdullah che ha criticato il Grand Mufti dell’Oman per aver benedetto l’operazione turca, definendo il Presidente turco Erdogan un “malvagio ottomano“. La moschea di Cordova, conosciuta come la “Mezquita”, che si trova nella regione meridionale dell’Andalusia, in Spagna, è stata un luogo di culto musulmano durante il califfato omayyade tra il X e XI secolo. È stata poi un sito cattolico dalla riconquista cristiana della città avvenuta nel 1236, anno nel quale venne costruita una cattedrale all’interno dell’edificio. Considerata come uno dei più bei monumenti dell’architettura moresca, la moschea-cattedrale è stata aggiunta alla lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1984.

Risultati immagini per stefano piazza giornalista
Stefano Piazza

https://www.confessioni-elvetiche.ch/

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT