mercoledi` 14 aprile 2021
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il doppio standard delle Nazioni Unite contro Israele: le parole di Hillel Neuer (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






L'Osservatore Romano Rassegna Stampa
02.03.2021 L'Iran colpisce una nave cargo israeliana. Per OR si tratta di 'tensioni'
'Pronti a reagire': le parole del capo di stato maggiore Aviv Kochavi

Testata: L'Osservatore Romano
Data: 02 marzo 2021
Pagina: 5
Autore: la redazione di OR
Titolo: «Tensioni tra Israele e Iran»
Riprendiamo dall' OSSERVATORE ROMANO di oggi, 02/03/2021, a pag. 5, la breve "Tensioni tra Israele e Iran".

L'Iran colpisce una nave israeliana e OR titola "tensioni tra Israele e Iran". In questo modo stempera le responsabilità del regime degli ayatollah e mette sullo stesso piano l'aggressore e l'aggredito. La notizia è quella che IC ha riportato ieri, pubblicata da OR con un giorno di ritardo.... e con che titolo !!
Ecco la breve:


Aviv Kochavi

Israeli-owned vessel docked in Dubai after mysterious explosion | Conflict  News | Al Jazeera
La nave cargo israeliana Helios Ray


«L'esercito agisce e agirà contro le minacce che lo mettono in pericolo, sia vicine sia lontane». Così si è espresso ieri il capo di stato maggiore israeliano, Aviv Kochavi, a pochi giorni dall'esplosione che ha colpito una nave commerciale di proprietà israeliana al largo dello stretto di Hormuz. Il fatto è avvenuto giovedì scorso. Israele ha immediatamente puntato il dito contro l'Iran. Dal canto suo, Teheran non ha commentato le dichiarazioni di Kochavi, ma la stampa ufficiale ha accusato la nave di «raccogliere informazioni d'intelligence nel Golfo Persico e nel Mare Arabico» si legge nel quotidiano «Kayhan», considerato vicino alle posizioni del governo. Intanto, una squadra di esperti israeliani di sicurezza è volata a Dubai, dove la nave ha riparato dopo l'esplosione, per esaminare da vicino la situazione. Gli esperti - dicono i media - non escludono la possibilità che a causare l'esplosione sia stato un missile.

Per inviare la propria opinione all' OSSERVATORE ROMANO, telefonare 06/ 69883461, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

ornet@ossrom.va

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT