Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

L'Osservatore Romano Rassegna Stampa
01.12.2019 Se il terrorista viene descritto come 'un ragazzo'
La disinformazione sull'Osservatore Romano

Testata: L'Osservatore Romano
Data: 01 dicembre 2019
Pagina: 3
Autore: la redazione di OR
Titolo: «Ancora scambi di colpi tra Gaza e Israele»
Riprendiamo dall' OSSERVATORE ROMANO di oggi, 01/12/2019, a pag. 3, la breve "Ancora scambi di colpi tra Gaza e Israele".

OR correttamente riporta prima il lancio di missili da Gaza e poi la risposta difensiva di Israele. Tuttavia la breve contiene un elemento che disinforma gravemente, perché il terrorista eliminato ieri viene definito semplicemente "un ragazzo palestinese". Questo basta a rendere inattendibile e faziosa la notizia riportata sul quotidiano della Santa Sede.

Ecco la breve:

Risultati immagini per hamas terror
Terroristi di Hamas a Gaza. Per OR sono "ragazzi"

Un razzo sparato da Gaza è esploso ieri sera in territorio israeliano. Lo riferisce un portavoce militare dell'esercito di Tel Aviv. Secondo la televisione commerciale Canale 1, il razzo è caduto in un campo senza provocare vittime. In precedenza, nella zona erano risuonate sirene di allarme. L'attacco è avvenuto poche ore dopo la morte sul confine di un ragazzo palestinese, colpito dal fuoco di militari israeliani nel corso di incidenti. Immediata la replica dell'aviazione israeliana, che ha colpito una postazione militare di Hamas nel nord della striscia di Gaza. Secondo un portavoce dell'esercito, questa settimana quattro razzi sono stati sparati da Gaza verso Israele, malgrado un cessate il fuoco concordato in precedenza con le fazioni armate palestinesi, grazie alla mediazione dell'Egitto.

Per inviare la propria opinione all' OSSERVATORE ROMANO, telefonare 06/ 69883461, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

ornet@ossrom.va

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui