lunedi` 06 luglio 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Che cos'è il sionismo? Un video per capire da guardare e diffondere (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Corriere della Sera Rassegna Stampa
03.02.2010 Far pulizia in casa propria
Il commento di Gian Antonio Stella

Testata: Corriere della Sera
Data: 03 febbraio 2010
Pagina: 37
Autore: Gian Antonio Stella
Titolo: «La visita in Israele e gli strani alleati»

Riportiamo dal CORRIERE della SERA di oggi, 03/02/2010, a pag. 37, l'articolo di Gian Antonio Stella dal titolo " La visita in Israele e gli strani alleati ". Abbiamo titolato il pezzo " far pulizia in casa propria", condividendo in pieno l'analisi di Stella.


Adriano Tilgher

«Credo che il mio compito sia quello di far sì che i miei colleghi non cadano nell’errore dell’indifferenza che è già stato un errore di tutte le nazioni prima della grande tragedia nella Germania nazista», ha detto Silvio Berlusconi a Gerusalemme mettendosi la kippah sul capo. E visitando il museo dell’Olocausto Yad Vashem a Gerusalemme ha scritto sul libro delle firme dei visitatori: «La nostra anima urla "Non è vero, non può essere vero" e poi, sconfitta grida "Mai, mai più". Con commozione profonda, Silvio Berlusconi».

Parole giuste. Ci permettiamo perciò di segnalargli che dalle parti sue, su questo tema, c’è qualche incresciosa contraddizione. Per esempio faccia un giretto sul sito Internet de «La destra», il partito con il quale ha raggiunto un accordo elettorale per le prossime Regionali. Potrà trovarci diverse cose interessanti.

Come un video nel quale Francesco Storace, rammaricandosi di aver dovuto rinunciare (uffa, le polemiche...) alla candidatura del camerata Adriano Tilgher, il leader del Fronte Sociale Nazionale, lo definisce «un uomo che ci ha insegnato la differenza tra stile e moda» e che «merita ben altro che un Consiglio regionale». Chi sia Adriano Tilgher è presto detto: al di là di una vecchia condanna per tentata ricostituzione del Partito fascista, è uno che pochi anni fa organizzò un convegno a Trieste dove lo «storico» Ugo Fabbri spiegò che «la Risiera di San Saba non è mai stata un lager: il processo fu illegittimo perché i giudici erano tutti slavi, comunisti o ebrei». Per non dire di quando lo stesso Tilgher, in un’intervista ad Aldo Cazzullo, oltre a esaltare quel Duce che volle le leggi razziali («ci vogliamo mettere a discutere il Duce? Uno che ha fondato città? Lei se lo immagina Fini che fonda città? Fassino che fa la battaglia del grano?») diede una indimenticabile definizione di Adolf Hitler: «Un uomo che ha lottato per il suo popolo, incorrendo, secondo la storiografia ufficiale, in alcune storture».

Non meno interessante è qualche sito internet delle sedi periferiche de La Destra, come quello della Federazione provinciale di Trieste, dell’Istria e della Dalmazia. Sul quale vanno segnalate almeno due «chicche». La prima è il link del gruppo Zetazeroalfa, noto tra i naziskin per canzoni come «Cinghiamattanza»: « Questo cuoio nell’aria / Sta ufficializzando la danza / Solo la Casta Guerriera / Pratica cinghiamattanza! ». Il secondo è il sonoro di un discorso di Corneliu Codreanu, il romeno leader della Guardia di ferro filonazista protagonista negli anni Trenta di un’ondata terroristica antisemita, fondatore della «Lega di difesa del nazionalismo cristiano» ispirata all’odio più feroce verso gli ebrei e poi della «Legione dell’Arcangelo Michele». Arcangelo che gli era apparso (così diceva) ammonendolo che la Romania sarebbe rinata solo dopo l’eliminazione di tutti gli ebrei.

Chissà cosa scriverebbero, sul libro di Yad Vashem, quegli alleati elettorali del Cavaliere...

Per inviare la propria opinione al Corriere della Sera, cliccare sull'e-mail sottostante


lettere@corriere.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT