lunedi` 30 novembre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Le radici della legittimità di Israele: parla Alan Dershowitz (Video con sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Libero Rassegna Stampa
21.10.2020 'Gli ebrei bevono sangue di bambini': la propaganda antisemita del ministro dell'Istruzione di Abu Mazen
Commento di Daniel Mosseri

Testata: Libero
Data: 21 ottobre 2020
Pagina: 11
Autore: Daniel Mosseri
Titolo: «'Gli ebrei bevono sangue di bambini'»
Riprendiamo da LIBERO di oggi, 21/10/2020, a pag. 11, con il titolo 'Gli ebrei bevono sangue di bambini' l'analisi di Daniel Mosseri.

Risultati immagini per daniel mosseri
Daniel Mosseri

MEMRI on Twitter:
Nasser al-Yafawi

Gli ebrei celebrano la Pasqua mangiando azzime prodotte mescolando la farina a sangue di bambini innocenti, rigorosamente non ebrei. Vecchio di almeno mille anni e già centrale nel processo per la beatificazione di Simonino da Trento (in piena Controriforma), questo tòpos antisemita ha ritrovato linfa e vigore in tempi recenti grazie a Nasser al-Yafawi. E stato infatti al-Yafawi, che di lavoro fa il ministro per l'Istruzione dell'Autorità palestinese (Ap) guidata da Mahmoud Abbas a scrivere alcuni articoli sul tema per il portale news egiziano Essahra e per i siti palestinesi Mashreq News e Al Bousla. Lo denuncia il sito israeliano israel24news riportando le parole scritte dal ministro: «Nelle loro feste sacre mangiano pane croccante, e il crimine è che questo pane non si mangia se non è impastato con il sangue di un non-ebreo fra le nazioni». Al-Yafawi non è nuovo a uscite antisemite. Il sito Memri riproduce un suo discorso di gennaio in cui si oppone al piano di pace di Donald Trump per il Medio Oriente invocando «attacchi contro gli interessi dei sionisti in tutto il mondo». La cosa più grave è che al-Yafawi si occupi di educazione dei giovani e che il suo lavoro sia reso possibile dai finanziamenti che la comunità internazionale versa nelle casse dell'AP.

Per inviare a Libero la propria opinione, telefonare: 02/99966200, oppure cliccare sulla e-mail sottostante

lettere@liberoquotidiano.it

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT