Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

Informazione Corretta Rassegna Stampa
24.05.2020 Oggi incomincia il processo a Benjamin Netanyahu. Auguri a Bibi!
Commento di Deborah Fait

Testata: Informazione Corretta
Data: 24 maggio 2020
Pagina: 1
Autore: Deborah Fait
Titolo: «Oggi incomincia il processo a Benjamin Netanyahu. Auguri a Bibi!»
Oggi incomincia il processo a Benjamin Netanyahu. Auguri a Bibi!
Commento di Deborah Fait

A destra: Benjamin Netanyahu

Dopo vari battaglie per rimandare il processo, dopo averlo posticipato a causa del Covid19, oggi finalmente finisce l'attesa e Bibi apparirà davanti all'Alta Corte di Giustizia a Gerusalemme. Per la prima volta nella storia di Israele viene processato un primo ministro in carica. Non solo ma, con il permesso dei giudici, il processo sarà trasmesso in diretta sul canale 13 della TV israeliana, dalle ore 15 di oggi domenica 24 maggio. A tal proposito mi ha piuttosto divertita il post di un lettore del Jerusalem Post, evidentemente ammiratore di Netanyahu: "Our very own Stalinist Show Trial is to be televised by reporters who are bigger Communists than the KGB"(Il nostro processo farsa stalinista sarà portato in televisione da reporter che sono più comunisti del KGB) . Non dico che abbia ragione ma neanche torto, se vogliamo essere giusti, La TV ha fatto di tutto per indebolire Netanyahu anche di fronte all'opinione pubblica che però scema non è e non si è lasciata prendere per il naso, infatti una buona maggioranza è dalla parte di Bibi. Netanyahu dovrà essere presente fisicamente nonostante avesse chiesto di essere esentato. Il team dei giudici sarà presieduto da Rivka Friedman-Feldman e altri tre, gli avvocati del premier avranno a disposizione due sale adiacenti per il loro lavoro di difesa. Le accuse sono assurde, regali ricevuti e portati a casa, sigari compresi…forse non doveva fumarli… (caso 2000), violazione della fiducia pubblica ( caso 1000 ), corruzione (caso 4000). IC ha spiegato varie volte l'assurdità delle accuse che, finalmente, dopo anni di tentativi inutili, il Procuratore generale Avichai Mandelblit è riuscito a mettere insieme per permettere al governo di Israele di liberarsi del miglior primo ministro che mai abbia avuto. Sono previste manifestazioni in tutto il paese, sia pro che contro. Yesh Atid, il partito di Yair Lapid che non riesce più a contenere l'odio per Netanyahu, ha preparato centinaia di cartelli " Corrotto e disconnesso. Non ne possiamo più di te". Altri andranno a manifestare sotto l'ufficio del premier. Yair Netanyahu, il focoso figlio del primo ministro, ha tweettato decine di post:" Lo show ha inizio", ha anche pubblicato una foto dell'ufficiale ebreo Alfred Dreyfuss, accusato e giudicato ingiustamente colpevole di tradimento in Francia. I membri del Likud, rappresentati dal deputato Fateen Mulla hanno rilasciato una dichiarazione:" Il processo al Primo Ministro Netanyahu è il processo a me, a voi, e al nostro paese che ci è più caro dell'oro. Il processo a Netanyahu é un processo della sinistra e degli odiatori di Israele contro il centro destra. E' un processo contro la storia di Israele. Contro Netanyahu, che però che è talmente forte da essere spesso il leader del mondo democratico grazie alla sua intelligenza politica." Approfitto per fare a Bibi Netanyahu tutti i miei auguri, perdere un premier del suo calibro (che il mondo intero ci invidia e che persino i suoi odiatori ne riconoscono le doti) sarebbe una disgrazia enorme per Israele. Vincano la giustizia e l'intelligenza contro bigotti e complottisti.

Immagine correlata
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale unica e indivisibile dello Stato di Israele"

takinut@gmail.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui