Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

Informazione Corretta Rassegna Stampa
11.07.2019 Abu Mazen paga la pensione ai terroristi assassini
Un modo per convincere nuovi 'martiri' a uccidere civili israeliani

Testata: Informazione Corretta
Data: 11 luglio 2019
Pagina: 1
Autore: IC redazione
Titolo: «Abu Mazen paga la pensione ai terroristi assassini»

L'AutoritÓ nazionale palestinese (Anp) guidata dal dittatore "moderato" Abu Mazen ha raddoppiato la pensione ai terroristi di Hamasáche nel giugno 2014 hanno assassinato tre giovani studenti israeliani.

A destra: Eyal Yifrach, Gilad Shaar, Naftali Fraenkel, vittime dell'odio arabo palestinese

I terroristi - detenuti nelle carceri israeliane - percepiscono uno stipendio mensile come ricompensa dei criminiádi cui sono stati responsabili. L'Anp li considera "martiri" della causa araba palestinese e li ha finora ricompensati con circa 100.000 dollari, cifra raddoppiata rispetto alla precedente

Immagine correlata
Abu Mazen, finanziatore dei criminali, andrebbe denunciato al tribunale penale internazionale dell'Aja


takinut@gmail.com

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui