domenica 21 aprile 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Alan Dershowitz: 'Sono i terroristi di Hamas i veri responsabili dell'oppressione degli arabi palestinesi a Gaza' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
12.02.2019 Il TG3 con Lucia Goracci applaude il regime criminale iraniano
Commento di Deborah Fait

Testata: Informazione Corretta
Data: 12 febbraio 2019
Pagina: 1
Autore: Deborah Fait
Titolo: «Il TG3 con Lucia Goracci applaude il regime criminale iraniano»

Il TG3 con Lucia Goracci applaude il regime criminale iraniano
Commento di Deborah Fait
 

 Una Lucia Goracci entusiasta racconta i 40 anni dalla "vittoria " della rivoluzione islamica in Iran. "Lo stesso vigore, lo stesso passo di allora nella marcia degli iraniani…. un monumento, ultimo lascito "megalomane" dello Scià".
Nel breve collegamento da Teheran, la Goracci, il tono soddisfatto, quasi provocatorio, cita le parole del presidente Rouhani, le stesse, continua, che pronunciava 20 anni fa quando Bush lo fece finire nell'asse del male.
Intanto scorrono le immagini, i missili, bandiere israeliane bruciate, gente che parla con soddisfazione del regime. Si, dicono di essere soddisfatti e orgogliosi ma hanno delle espressioni cupe, non sorridono mai.
http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-93a38ee9-babf-43cd-96d0-157dd34224ec-tg3.html#p=0

Immagine correlataImmagine correlata
Lucia Goracci, inviata a Teheran
dal TG3 Rai

Questo è l'Iran, un paese triste, colorato di nero, il nero dei chador, il nero della tristezza e della morte, cose che si notano nonostante il racconto epico che ne fa la Goracci.
Non so se sia giusto definire masochista questo atteggiamento amichevole e servile verso chi minaccia un giorno si e l'altro pure di avere i missili pronti a colpire non solo Israele ma anche l'America e l'Europa.
Masochismo? E' di più, molto di più, è follia pura che non appartiene solo all'inviata della Rai ma alla maggior parte degli europei, dalla Mogherini in giù, che pensano di poter rabbonire e farsi amica la belva rappresentata dagli ayatollah, con quattro smancerie e il leccamento del suolo che Rouhani e soci calpestano.

Lasciamo per un momento da parte il discorso del pericolo iraniano cui forse molti incoscienti non credono e parliamo di quello che l'Iran ha fatto in 40 anni di dittatura islamica. Le oche giulive europee non possono ignorare quello che accade all'interno del paese. Gli ayatollah hanno reso il popolo schiavo, le donne che prima erano libere, belle, con i capelli al vento, la sigaretta in una mano e un libro nell'altra, sono state trasformate in tanti fantasmi neri, tristi, spaventati. La libertà non è più nemmeno un ricordo, la gioventù è nata praticamente in cattività, la gente scompare e nessuno sa più dove sia. E poi la morte, la morte che aleggia nelle piazze iraniane dove si impicca chiunque non vada a genio ai truci burattinai in caftano e turbante, la morte, le forche nelle piazze.

Centinaia di esseri umani impiccati ogni anno. Questo non si sa? Non si capisce? Non si vuole sapere? Sugli orrori degli ayatollah l'Europa tace, accoglie i teocrati islamisti con tutti gli onori, copre le statue per non offendere la loro sensibilità e, ciliegina sulla torta, La Rai manda in onda servizi entusiastici sul paese che, oltre ad essere un pericolo per tutti noi, sembra trasformato in un' enorme impresa funebre con i becchini in turbante che predicano la bellezza della morte.

Immagine correlata
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale unica e indivisibile dello Stato di Israele"


info@informazionecorretta.com

Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT